10 giorni per mettere in sicurezza il primo piano del “Quintiliano”. I lavori iniziano subito

Ha mantenuto e celermente l'impegno assunto con la delegazione del Liceo statale Quintiliano il commissario del Libero Consorzio Comunale Arnone. Stamane ulteriore sopralluogo e al via i picconamenti.

Siracusa- Non ha perso tempo il Libero consorzio comunale di Siracusa, nel correre ai ripari e provare a mettere in sicurezza il primo piano dell’Istituto Quintiliano, dopo il cendimento di un intonaco che ha causato il ferimento di due studentesse e indotto la scolaresca a non mettere più piede in classe, senza garanzie per l’incolumità di studenti, docenti e personale Ata. I lavori saranno avviati subito, infatti, questa mattina è stato eseguito un altro sopralluogo da parte dei tecnici dell’ex Provincia e della ditta che si occuperà di eseguire gli interventi per rendere agibili le aule al primo piano dello stabile di via Tisia ( 22 aule per una superficie di 2.800 mq).
L’impresa comincerà da subito a picconare le parti in fase di distacco, quindi procederà ad installare le reti di protezione. I lavori termineranno nel giro di dieci giorni. Opereranno tre squadre per complessivi nove tecnici dalle 8 del mattino alle 17. Costo dei lavori circa ottantamila euro. Dopo questo intervento scatteranno le verifiche termografiche.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

X