57 enne siracusano condannato a 9 anni di reclusione per frode informatica ed estorsione

Michele Midolo è stato arrestato stamani dai Carabinieri della stazione di Ortigia, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Catania. I reati contestati risalgono al decennio 1997-2007.

Siracusa- Arrestato, questa mattina, dai Carabinieri della stazione di Ortigia, Michele Midolo, 57 anni. L’uomo era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica, presso la Corte di Appello di Catania e dovrà espiare la pena di 9 anni di reclusione, nonché il pagamento di 2400 euro di multa. I reati di cui è stato ritenuto colpevole sono quelli di frode informatica ed estorsione, commessi a Siracusa dal 1997 al 2007.
L’arrestato, accompagnato nei locali della Compagnia di Siracusa per le incombenze di rito è stato successivamente condotto al carcere “Cavadonna”, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria etnea.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

X