Al lavoro il gruppo di Prospettiva Priolo, sabato 17 incontro con Cna per parlare di agevolazioni e bandi europei per le piccole imprese

In un sondaggio condotto dal movimento con la cittadinanza di Priolo Gargallo sarebbe emerso che la prima preoccupazione rimane l'assenza di lavoro, pertanto si cercherà di fornire informazioni sugli incentivi all'autoimpiego

Priolo-Prosegue il percorso di ascolto e confronto avviato con i cittadini dal gruppo politico, di recente presentazione, Prospettiva Priolo Gargallo.

L’idea di un questionario, in formato cartaceo e online, attraverso il quale i cittadini possono partecipare attivamente alle scelte programmatiche per la città ha destato un grande interesse, tradottosi  poi in centinaia di adesioni e compilazioni.

Da un’analisi preliminare dei dati, in via di acquisizione, è emersa che la preoccupazione prevalente dei priolesi rimane  quella della  mancanza di lavoro. Problema che, secondo gli esponenti del movimento,  si potrebbe affrontare anche incentivando gli investimenti nelle aziende, nonché scommettendo sui giovani e le loro idee, da contribuire a trasformare in startup di successo.

“Sabato 17 incontreremo dunque insieme a CNA Siracusa gli artigiani e i piccoli imprenditori della città, interessati a conoscere agevolazioni e opportunità date dai bandi europei – dichiara Alessandro Biamonte, ideatore di Prospettiva Priolo Gargallo. “L’occasione sarà utile – conclude Biamonte – anche per informare i giovani proprio sulle nuove possibilità destinate a chi vuole creare impresa partendo da un’idea”.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

X