Bagno di foglie in via Montedoro, strade sudicie e insidiose

La situazione igienica in città sembra peggiorare di giorno in giorno e i panorami urbani che si presentano agli occhi di cittadini e turisti sono insopportabili, come il cattivo odore che si sprigiona per le vie

Siracusa- Bagno di foglie in via Montedoro, dove l’autunno si annuncia creando pericolosi tappeti, o meglio cunette, di foglie secche sui marciapiedi, ai loro bordi e sugli scivoli per disabili.

Questa mattina, in alcuni punti dell’area centrale del capoluogo balzava agli occhi dei passanti, in particolare dei pedoni,  lo stato di mancata nettezza.

Se spazzatrice e soffioni erano, in verità,  al lavoro nella zona dello Sbarcadero, nell’arteria prossima a corso Umberto non c’era l’ombra di un intervento di pulizia.

Tra il fogliame ingiallito, poi, volantini e fetide deiezioni completavano il quadro del degrado, diventato insopportabile.

In città, infatti, la situazione igienica sembra degenerare e per non ritrovarci allagati alle prime piogge di stagione ci si chiede se le caditoie siano state in tempo liberate dalla spazzatura, diventata ormai componente dell’arredo urbano.

Una situazione che indigna i siracusani che pagano profumatamente le tasse per i rifiuti e molti dei quali si stanno davvero impegnando a contribuire all’innalzamento della percentuale della raccolta differenziata.

Mascia Quadarella

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli

X