Cafeo: “Si metta al centro del dibattito politico lo sport”. Il deputato regionale a caccia di contributi per valorizzare le eccellenze locali

Mi farò promotore - annuncia- verso l’assessorato regionale allo Sport- per ottenere il riconoscimento, anche in termini di contributi economici, alle squadre che danno lustro alla nostra città e quindi all’intera Sicilia.

Siracusa-  “A pochi giorni dal ballottaggio che deciderà il futuro di Siracusa per i prossimi 5 anni, è importante che il tema dello sport, inteso anche come strumento di promozione e visibilità per la città, torni al centro del dibattito politico”.

Ad intervenire è l’On. Giovanni Cafeo, Segretario della III Commissione Attività Produttive ARS.

“Siracusa può vantare dal punto di vista sportivo due vere e proprie eccellenze – continua l’On. Cafeo – parliamo del Circolo Canottieri Ortigia per la pallanuoto e dell’Arbatro Teamnetwork per la pallamano, realtà affermate che militano nella serie A dei rispettivi campionati. Eppure, nonostante la storia e i successi che hanno caratterizzato queste squadre, la città sembra non aver mai dedicato loro la giusta attenzione né, purtroppo, le passate amministrazioni comunali hanno destinato adeguate risorse per il loro sostegno e la loro promozione”.

“Auspico che anche in virtù del naturale veicolo di promozione dato alla città di Siracusa da due squadre presenti in importanti campionati di serie A, impegnate quindi in numerose trasferte in tutta Italia – prosegue Giovanni Cafeo – il prossimo governo cittadino si impegni a dare la giusta dignità anche a questi sport, erroneamente ritenuti minori ma che invece regalano numerose soddisfazioni ai tifosi che li seguono”.

“Da Deputato Regionale inoltre – dichiara Cafeo – mi farò promotore verso l’assessorato regionale allo Sport per dare il giusto riconoscimento, anche in termini di contributi economici, alle squadre che danno lustro alla nostra città e quindi all’intera Sicilia.
Voglio ringraziare infine – conclude. Cafeo – chi continua ogni giorno ad investire e a dedicare tempo e risorse per il mantenimento e la gestione sia di queste due squadre sia delle numerose altre società sportive presenti in città, un compito che viene svolto non per fini di lucro ma per puro spirito sportivo, dando ai giovani l’opportunità di formarsi e di crescere insieme seguendo i sani principi dello sport. Esempi ed eccellenze dunque che non possono più venire ignorate”.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli

X