Corsa clandestina di cavalli in pieno giorno sulla Sp 14: un fantino e il proprietario di uno degli animali coinvolti ai domiciliari

La competizione illegale è stata bloccata dagli agenti della Squadra Mobile che pattugliavano il territorio. Denunciati anche due spettatori. Sequestrato un cavallo e un calesse.

Siracusa- Avevano dato vita, sabato scorso, ad una corsa clandestina, in pieno giorno, sulla strada provinciale 14, nel tratto tra contrada Damma e il bivio Cavadonna. Sorpresi in flagranza di reato dagli agenti della Squadra Mobile, che pattugliavano il territorio,  un  fantino e il proprietario di uno dei due equini, coinvolti nella competizione illegale, sono stati arrestati e sottoposti ai domiciliari. I due uomini dovranno rispondere di  per attentato alla sicurezza, maltrattamento di animali, violazione dei divieto di combattimenti tra animali. Si tratta di due siracusani di 44 e 47 anni, di cui uno incensurato. Denunciati anche due degli spettatori che seguivano la corsa. Gli agenti hanno bloccato la gara che, data l’ora, quella di pranzo, nonché il percorso molto transitato da altri automobilisti, costituiva oltre che un reato un grave pericolo per gli utenti. Due dei responsabili, così sono stati assicurati alla giustizia. Sequestrati cavallo e calesse.

Mascia Quadarella

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

X