A fuoco l’auto di Daniela La Runa, avvocata impegnata contro la violenza di genere. La città stretta attorno alla professionista

Tantissimi gli attestati di solidarietà da parte della società civile e della politica locale

Siracusa- A Siracusa, di recente, il fuoco sembra essere il mezzo con cui “spegnere” il senso civico, i fervori professionali, il desiderio di liberarsi da metodi che non appartengono alla stragrande maggioranza perbene degli abitanti di questa città. L’ultimo attentato incendiario in ordine cronologico, questa notte, ha visto divorare dalle fiamme l’auto di una stimata avvocata del foro aretuseo, Daniela La Runa, una donna per le donne, impegnata professionalmente ed umanamente contro la violenza di genere, che contrasta offrendo consulenza e patrocinio alle vittime dei reati più diffusi :maltrattamenti, stalking, privazioni. Daniela  lo  fa mettendoci tutta la sua competenza, ma soprattutto quella passione, che si presume diano molto  fastidio a chi ha voluto mandare in fumo la sua macchina, ma non certo la sua voglia di spendersi per la giusta causa. A rendere nota la vicenda, dalle pagine dei social, questa mattina è stato il marito della professionista, Salvatore Russo, anch’egli persona molto conosciuta in città per il suo impegno politico e sociale. Un marito che ha invitato la moglie a non demordere, a continuare, dimostrando che essere uomini vuol dire proprio  valorizzare le potenzialità della propria compagna e non soffocarle. Attorno alla coppia si è stretta la società civile. Il vile atto è stato biasimato e condannato da quel giardino di “rose rare” annaffiato nel capoluogo dall’associazionismo locale, che conta una lista di organizzazioni che nutrono il territorio di nuova linfa con le loro attività, improntate sul dare e sul fare il , regalando la speranza di un riscatto, dalla morsa della cultura e dei metodi “mafiosi” che seminano terrore,  diffondono e impongono volontà distorte,  aggredendo e distruggendo.

L’avvocata La Runa, comunque, stamattina nonostante la nottataccia trascorsa, è giunta al Palazzo di Giustizia e ha ottemperato ai suoi impegni con i suoi assistiti, lasciando trapelare delusione, ma anche tanta forza di volontà e la tenacia di andare avanti, consapevole di non essere sola. Infatti, diffusasi la notizia, un comitato spontaneo di cittadini, con in testa le associazioni,  le ha dato il buongiorno davanti al tribunale, per esprimerle solidarietà, per invitarla a non demordere. Daniela non deluderà le aspettative e continuerà a fermare la violenza.

La vicinanza del Terzo settore

“#noistiamocondaniela siamo tutti compatti a sostegno di Daniela per l’accaduto e chi con la propria professione e vocazione cerca di aiutare, migliorare e sostenere chi necessita. Colpendo lei hanno ferito tutte le associazioni !!!
Giulia Giammusso – Giosef Siracusa (giovani senza frontiere)

“Piena solidarietà e sostegno, per il suo impegno e la sua forza all’Avv. Daniela La Runa, certi che la sua azione e quella dell’associazione che rappresenta non saranno fermate da questo vile atto criminale. Se possiamo credere in una società migliore lo dobbiamo a tutte quelle persone che, come Daniela, non restano indifferenti e non si fermano di fronte ai violenti, ma si spendono per la tutela dei più deboli e per il rispetto della giustizia con tenacia.”
Lauretta Rinauro – Libera Coordinamento Provinciale di Siracusa.

“A nome di Stonewall esprimo solidarietà all’avvocata Daniela La Runa per questo ignobile gesto che ne identifica i responsabili. Soggetti che non potendo controbattere all’azione sociale e politica svolta da La Runa in favore delle donne, utilizza in risposta tali forme di violenza. Tutto questo ci sprona a fare bene e meglio come associazioni del terzo settore. Tra Stonewall e la R.C.A c’è un rapporto consolidato di stima e sorellanza nel combattere due forme di violenza (quella di genere e l’omofobia) che hanno la stessa matrice, patriarcato, maschilismo e misoginia.
Alessandro Bottaro – presidente Stonewall GLBT SR

“L’Associazione Rifiuti Zero Siracusa esprime solidarietà all’avvocata Daniela La Runa x il vile atto intimidatorio subito. Salvo La Delfa – presidente Rifiuti Zero

“Dopo l’ennesimo caso di violenza in città auspichiamo che le istituzioni si impegnino maggiormente per arginare il fenomeno e che sul caso in particolare si possa giungere a chiarezza. Le associazioni da sempre riconoscono l’utilità del lavoro informativo e culturale, promuovendolo, per contrastare il problema alla base. Quindi, pieno sostegno e solidarietà all’avvocato Daniela La Runa, presidente della rete centri anti violenza affinché possa continuare a dare il suo contributo.
Gaetano Gaeta – presidente dell’associazione Liberi di Costruire

L’Associazione Noi…Cuori e Colori esprime piena solidarietà e sostegno all’avvocata Daniela La Runa. Una grande donna, dedita alla giustizia ringraziandoLa per il suo operato e impegno e alla sua famiglia per il vile atto intimidatorio subito”.

“Il gruppo 85 di Amnesty International esprime forte preoccupazione per l`atto intimidatorio subito dall’Avv. Daniela La Runa. Esprimiamo piena solidarietà e sostegno alla sua associazione, che si è spesa e continua a spendersi per la tutela delle vittime della violenza di genere.”

“Questi atti meschini e secondo voi intimidatori sono degni di persone come voi che agiscono nell’ombra e non fanno altro che rafforzare la nostra lotta contro la violenza e l’ingiustizia. All’amica e compagna di lotte Daniela La Runa tutta la mia vicinanza e solidarietà”. Rossana La Monica – presidente associazione Astrea

“Voi non potete fermare il vento, gli fate solo perdere tempo”. Piena solidarietà all’avvocata La Runa dall’Unione degli Studenti Siracusa.

Noi siamo per i diritti, la pace, la legalità. Esprimiamo profonda solidarietà all’avvocata Daniela La Runa e al marito Salvo Russo per questo vile, barbarico, ignobile atto.
Luca Cerro – Arciragazzi Siracusa

“Esprimo la mia solidarietà per Daniela La Runa e la sua famiglia.
Inoltre vorrei farle sentire tutta la mia ammirazione per il suo lavoro e il suo impegno. Le persone come Lei sono una boccata di ossigeno in questa terra martoriata.
Anna Rallo, Associazione Il Principe e La Luna.

“Esprimo la mia solidarietà all’Avv. Daniela La Runa”. Simona Corsico – Mamma di Ruben

“Non si può “spegnere” l’aria. Vai avanti Daniela”. Associazione “Visioni Sicule”

Aderiscono:
Anffas Onlus Siracusa, Angolo Siracusa, Angsa, ANOLF Siracusa, Arci Siracusa, Arciragazzi Siracusa, AssoFaDi Onlus Siracusa, ,Astrea in memoria di Stefano Biondo, Chiesa Evangelica Battista di Siracusa e Floridia, Co.Pro.Dis. Coordinamento per le disabilità, Comitato Attivisti Siracusani, Cooperativa Iris, Fantasticheria, Forum Terzo Settore, Giosef Siracusa, Gruppo Mamme Siracusa, Il Principe e la Luna, Legambiente, Libera Associazioni Nomi e Numeri contro le mafie, Mondo Nuovo, Noi Cuori e Colori, Rete Centri Anti Violenza di Raffaella Mauceri, Rifiuti Zero Siracusa, Stonewall GLBT,Unione degli Studenti,ValorAbile,Zuimama Arciragazzi

Gli attestati di solidarietà della politica

Sofia Amoddio, deputata nazionale Pd: ” “Solidarietà alla collega avvocato Daniela La Runa, vittima di un vile attentato incendiario”. A dichiararlo Sofia Amoddio, avvocato e deputato nazionale PD. “Un fatto gravissimo che la città non può e non deve tollerare e che colpisce una professionista che si spende ogni giorno in difesa delle donne che subiscono violenza”. “La battaglia culturale contro la violenza di genere, può essere vinta con le nuove leggi approvate dal Parlamento ma soprattutto, con il lavoro, la dedizione e la passione di quanti si dedicano anima e corpo alla difesa dei soggetti più deboli”.
Giancarlo Garozzo, sindaco di Siracusa: “Un gesto vile che dimostra come la battaglia a difesa delle donne maltrattate e vittime di violenza sia piena di insidie e debba essere combattuta tenendo sempre alta la guardia”.“Nel manifestare tutta la mia solidarietà all’avvocato La Runa, auspico che le forze dell’ordine e la magistratura – aggiunge il sindaco Garozzo – facciano presto chiarezza. Ma non è sul singolo episodio che bisogna concentrarsi. Occorre un crescita culturale che deve riguardare principalmente gli uomini ed occorre che si prenda spunto dal prezioso lavoro dei centri antiviolenza affinché nelle donne cresca la sensibilità a denunciare e non si sottovaluti, anche da parte delle istituzioni, ogni minimo segnale di prevaricazione”.

Santino Armaro, presidente Consiglio comunale Siracusa: “A nome mio e di tutto il consiglio comunale, esprimo incondizionata solidarietà all’avvocato Daniele La Runa colpita oggi da un atto vile perché ha il coraggio di lottare per le donne vittime di violenza”.“Nonostante un’accresciuta sensibilità – prosegue il presidente Armaro – il tema delle donne maltrattate e del femminicidio e urgente più che mai. È fondamentale una risposta corale delle istituzioni e della società che si traduca in atti concreti. Ogni abuso sulle donne riguarda tutti noi ma per uscire da questa spirale è urgente che possano avere nella società il giusto ruolo paritario che compete loro”.
Vincenzo Vinciullo, ex deputato regionale : “Esprimo tutta la mia solidarietà e vicinanza all’avv. Daniela La Runa, Presidente della Rete Centri Antiviolenza, vittima di un vile attentato e atto di intimidazione.
Conoscendo Daniela, so che questo gesto non solo non la fermerà, ma, anzi, la spingerà ad impegnarsi e a lottare sempre di più contro la violenza sulle donne.Conoscendo, altresì, la generosità e la sensibilità della mia città, sono certo che attraverso una grande manifestazione di popolo, sapremo esprimere tutta la nostra solidarietà all’avv. La Runa e a tutte le donne impegnate in questa difficilissima e pericolosissima attività”.

Giovanni Sallicano, assessore Politiche sociali –“La criminalità non ha più alcun ritegno né alcuna remora per colpire chi si dedica con professionalità ad attività sociali di rilevo”.. “Ho intrattenuto ed intrattengo -con piacere e soddisfazione reciproca- continue interlocuzioni con l’avvocato Daniela La Runa e il Centro Antiviolenza e Antistalking in favore delle donne, che degnamente e con successo rappresenta. L’occasione mi convince sempre di più a definire quanto prima l’avviato protocollo d’intesa con il Comune di Siracusa per la promozione della cultura della legalità e del rispetto, valori che non devono mai recedere al cospetto della delinquenza più becera”.

Mascia Quadarella

 

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli

X