La Stock lancia Syramusa, il limoncè ispirato alla nostra città e prodotto con i suoi ineguagliabili limoni Igp

Il liquore veicolerà il nome della città in tutto il mondo, rendendola ancora più "appetibile" per ulteriori investitori

Siracusa- Siracusa, le sue bellezze e uno dei suoi prodotti d’eccellenza, il “femminello” Igp, hanno ispirato il nuovo liquore della Stock, storica azienda triestina, destinato a inserirsi nel segmento “Super Premium” dei limoncelli, da lanciare in tutto il mondo.

“Syramusa”, battezzato così , in onore del capoluogo aretuseo,  questo elisir, dissetante e digestivo, dal gusto “delicato e persistente” e dalle molteplici qualità organolettiche, contenuto in una simil “anfora” greca in vetro,  quale è la sua bottiglia, è stato presentato  ieri in conferenza stampa, nel salone ortigiano della Camera di commercio.

“Syramusa” costituisce un omaggio al territorio,alla sua gloriosa cultura, ma anche un’opportunità di rilancio e riqualificazione di questa nicchia “pregiata” e  in evoluzione del comparto agrumicolo del siracusano.

« Guardare all’areale del Limone di Siracusa IGP è una sicurezza per chi investe: il numero degli iscritti al Consorzio e le superfici destinate a Limone di Siracusa IGP, dati in crescita, permettono agli investitori di realizzare programmazioni pluriennali, di medio e lungo periodo – ha dichiarato il direttore del Consorzio Gianluca Agati – Si spiega quindi anche in questi termini, quantitativi oltre che qualitativi, la p r o g r e s s i v a  f o r t u n a  d e l l i m o n e  d i  S i r a c u s a  I G P  p e r  l a  p r o d u z i o n e  d i  c a r a m e l l e , g e l a t i, prodotti da forno, succhi, bevande analcoliche, birre, conserve, e ovviamente liquori come Syramusa. Il Consorzio lavora incessantemente per creare i presupposti necessari a sostenere la domanda di mercato del prodotto certificato ».
Siracusa può essere riconosciuta, oggi più che mai, come la capitale europea del limone e non è un caso che un’azienda come Stock abbia scelto il Consorzio come partner per questo nuovo liquore.

“ Possiamo dirci molto soddisfatti e orgogliosi. – riferisce Fabio Moschella , presidente del Consorzio – È stato un percorso lungo e interessante anche sotto il profilo dello scambio delle esperienze, ma quello che conta è ovviamente il risultato finale. La verticalizzazione del prodotto è sempre stata una nostra attenzione, lo abbiamo fatto con altri grandi marchi e adesso questo accordo, con una multinazionale e azienda storica come la Stock non può che renderci fieri. Ormai, ci troviamo di fronte ad un profilo di mercato globale e non esistono più periferie – conclude -. Di conseguenza,  se hai un grande prodotto e hai qualità e capacità adeguate puoi vendere in qualunque angolo del mondo. In questo Stock ci permette di avere una vetrina privilegiata a livello internazionale » .
Il brand manager dell’azienda triestina, fondata nel 1884,  Ludovico Schiboni, a fine presentazione, ha dichiarato soddisfatto: « Era da molto tempo che cercavamo la consacrazione di un prodotto realmente  super-  premium per il mercato dei limoncelli e in questo senso Syramusa si sposa perfettamente con questa tipologia di progetto: l’obiettivo è stato centrato anche grazie al supporto di un limone davvero eccezionale come quello di Siracusa, che ci permetterà di approcciare i mercati target con una origine garantita e certificata, una territorialità a fortissima vocazione agroalimentare, e un prodotto realmente di qualità superiore”.

Compiaciuto per la scelta di Stock  e per la promozione che ne scaturirà per la città, solleticando ancora di più la curiosità di nuovi visitatori, anche il vicesindacom Francesco Italia

“La scelta della Stock di realizzare un limoncello di alta gamma con il limone Femminello di Siracusa, utilizzando un nome che richiama fortemente alla città, è frutto del lavoro di grande qualità svolto in questi anni dal Consorzio di tutela del limone di Siracusa IGP. Ciò dimostra ancora una volta le potenzialità espresse dal lavoro sinergico finalizzato al raggiungimento di un obiettivo comune, attraverso un modello di sviluppo inclusivo e sostenibile”.
Lo dichiara l’assessore al Turismo e ai Beni culturali, Francesco Italia, a margine della presentazione di “Syramusa”, l’ultimo liquore nato in casa Stock presentato stamattina in città e contemporaneamente a Milano e Roma.
“Il nome scelto per il limoncello – aggiunge l’assessore Italia – conferma le capacità della nostra città di essere attrattiva. Siracusa è sempre più sinonimo, nel mondo, di storia e di cultura e la presenza sul mercato di prodotti, anche commerciali, che ne usano il nome diventa per noi importante occasione di marketing del territorio e di nuovo sviluppo”.

Mascia Quadarella

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli

X