Lions Club Siracusa Archimede, donato restauro dello Stomachion in acciaio posizionato nella piazzetta San Martino

Ieri la consegna dell'opera rivalorizzata, alla presenza delle autorità cittadine

Siracusa- Donato dal Lions Club Siracusa Archimede il restauro di un ulteriore simbolo della città, riproducente lo “Stomachion”, incastro geometrico frutto della genialità di Archimede, usurato dal tempo. Si tratta di un’ opera  ideata dal docente Carmine Montesanti  e forgiata in lastre di acciaio dalla ditta artigiana Ernesto Orto & figli.    L’opera fu collocata nel 2002 nella piazzetta San Martino, in Ortigia,  e rischiava, per le sue condizioni, di passare inosservata ai visitatori del capoluogo e ai suoi stessi residenti. Il Lions Club, dunque, ha deciso con il suo intervento di contribuire alle celebrazioni dei 2.750 anni della fondazione della città, culla di personalità culturali da non dimenticare. Non sarebbe stata casuale nemmeno la data di consegna dell’originale riproduzione dello Stomachion, infatti è stato scelto il 27 gennaio, giornata della memoria, poiché il teorema  applicato a questo “gioco” matematico è quello formulato da George Alexander Pick, un matematico austriaco, amico di Einstein, morto nel 1943 in un campo di concentramento.  I rappresentanti del Lions Club, proprio per divulgare la conoscenza delle scoperte archimedee, suggeriscono di portare avanti nelle scuole maggiori progetti su questo grande concittadino, che merita di essere sempre più valorizzato”.

Mascia Quadarella

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

X