Michelangelo Giansiracusa, virtuoso sindaco di Ferla, è il neo capo di Gabinetto del Comune di Siracusa

L'amicizia e il legame politico forte tra il primo cittadino aretuseo Francesco Italia e il suo collega alla guida del comune del Siracusano che ha subito un grande rilancio e una evidente riqualificazione nell'ultimo quinquennio si è manifestata durante la campagna elettorale e oggi la fiducia è stata ripagata con l'ufficializzazione dell'importante incarico. Giansiracusa ha già dimostrato di essere un buon amministratore tanto che la sua nomina è stata salutata positivamente da gran parte della cittadinanza

Siracusa-Michelangelo Giansiracusa, 41 anni, avvocato, è da oggi il nuovo Capo di Gabinetto del sindaco. Giansiracusa si è insediato stamani nel suo ufficio al secondo piano di Palazzo Vermexio.
Sindaco di Ferla al suo secondo mandato, il nuovo Capo di Gabinetto è stato anche presidente della SRR Ato Siracusa Provincia e dell’Unione dei Comuni “Valle degli Iblei”. Durante la sua amministrazione, il Comune di Ferla ha risanato il suo bilancio, ottenendo tra i diversi riconoscimenti conferitigli  anche l’inserimento nelle associazioni “Comuni virtuosi” e “Club Borghi più belli d’Italia”, nonché la menzione speciale ed il titolo di “Comune rinnovabile” da parte di Legambiente.
Ferla vanta una serie di primati in campo di buone azioni amministrative: è il primo “Villaggio del Compost del Sud Italia” per una riduzione della frazione organica, il primo “BorgoAlbergo” siciliano per una accoglienza bottom-up del turista, il primo “Centro Olistico comunale d’Italia”, incubatore di idee, per la formazione di cittadini consapevoli.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

X