Operaio netino scivola con la scala si fa male e danneggia arredi del Comune, denunciato il datore di lavoro per mancato rispetto delle norme di sicurezza e lesioni colpose

Il dipendente era scivolato assieme alla scala che stava utilizzando per sostituire delle lampadine fulminate. ma pare che il collega che doveva sorreggerlo pare si fosse allontanato per prestare aiuto ad un altro operaio.

Noto- Esemplare denuncia a carico di un imprenditore netino di 60 anni, che dovrà rispondere di lesioni personali e violazione della normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro. I reati contestatigli scaturiscono da un incidente sul lavoro occorso a uno dei suoi operai, lo scorso 10 novembre. Il dipendente, quel pomeriggio, era impegnato a sostituire delle lampadine nella storica sede del Comune di Noto quando è scivolato, assieme alla scala, alta 5 metri, che stava utilizzando per completare il suo intervento, pare perché il collega che doveva sorreggerla da sotto aveva mollato per pochi istanti la presa, recandosi ad aiutare un altro dipendente. Oltre a finire  rovinosamente al suolo, riportando traumi, il povero operaio aveva  purtroppo provocato anche il danneggiamento di  diversi arredi in stile Luigi XV e Liberty di proprietà municipale. Sul posto, in seguito alla segnalazione, erano intervenuti gli agenti del commissariato della città barocca, che durante la ricostruzione dei fatti accertavano alcune omissioni da parte del datore di lavoro:  in materia di sicurezza, tra cui la mancata redazione del Piano operativo di sicurezza e la mancata dotazione dell’equipaggiamento di protezione ai dipendenti.

Mascia Quadarella

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

X