Siracusa Risorse, proroga il 15 ma i sindacati mantengono alta la soglia d’attenzione

La Cisl chiede di salvaguardare tutte le risorse umane dell'ente, la cui situazione finanziaria e organizzativa fa temere per il futuro, anche alla luce dei grossi disagi registrati nel 2017

Siracusa- Dovrebbe partire dal prossimo 15 gennaio la proroga da parte del Libero Consorzio comunale di Siracusa alla società partecipata Siracusa Risorse, che gestisce una serie di servizi per l’ente. L’impegno al momento è stato solo quello verbale del commissario straordinario Giovanni Arnone, che si è espresso di concerto con l’assessore regionale al ramo Grasso, riferendo dell’imminente provvedimento nel corso di un incontro con i sindacati, avvenuto ieri.
“La proroga, come annunciato dallo stesso commissario, -hanno affermato in un comunicato congiunto  i tre segretari della Cisl Paolo Sanzaro, Teresa Pintacorona e Vera Carasi, – partirà dal prossimo 15 gennaio. Noi restiamo comunque attenti perché resta, di fondo, tutta l’incertezza che riguarda il futuro delle ex Province. Lavoratori diretti e, nel caso di Siracusa, della partecipata.
L’impegno riguarda una rimodulazione degli stessi servizi garantiti in base alle somme che dovrebbero arrivare da Palermo.
Come sindacato – hanno concluso – chiediamo di fare presto e salvaguardare, con azioni concrete, i lavoratori e la comunità che usufruisce di servizi essenziali.”

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli

X