Tommaso Bellavia riconfermato alla guida del Siulp per l’impegno dimostrato, ma le forze dell’ordine “soffrono” la disattenzione della politica

Nel corso dei lavori tracciato il lavoro svolto dall'organizzazione sindacale sono stati illustrati i problemi che attanagliano la categoria, spesso priva di uomini e privata di mezzi. Dopo l'appello esplicito alla politica, approfittando la presenza di diversi deputati in sala.

Siracusa- Sarà ancora Tommaso Bellavia a rappresentare in provincia di Siracusa i lavoratori della Polizia di Stato, essendo stato riconfermato alla guida del Siulp, la sigla sindacale nata a sostegno e promozione della categoria professionale. Ieri, infatti, si è svolto il congresso provinciale dell’organizzazione sindacale, che non è stato soltanto momento di rinnovo delle cariche, ma occasione per tracciare il bilancio delle attività svolte e per focalizzare i problemi che attanagliano il corpo, comuni alle altre forze dell’ordine. Presenti all’appuntamento diversi esponenti politici del territorio, a cui sono state rivolte le istanze dei poliziotti, affinché vengano affrontate nelle sedi istituzionali con lungimiranza, anche alla luce delle esigenze di potenziare la sicurezza nel Paese.

Presenti  i vertici del sindacato, dal segretario nazionale Franco Caracciolo a  quello regionale Alfio Ferrara, affiancati anche dal  segretario generale della UST Ragusa Siracusa, Paolo Sanzaro. Ai lavori hanno partecipato pure  il questore di Siracusa, Gabriella Ieppolo e il vice sindaco Francesco Italia.

«Come amiamo ripetere spesso – ha sottolineato Bellavia – prima di essere sindacalisti siamo poliziotti e prima di essere poliziotti siamo cittadini a cui sta a cuore la sicurezza, la pace sociale e la legalità.”

«Bisogna ripensare e comprendere il modello sicurezza –è stato ribadito – Servono uomini e mezzi, serve comprendere che la Polizia di Stato è un modello di riferimento unico sul territorio e per i cittadini. Dopo la salute il bene più importante è proprio la sicurezza. Lavoriamo perché chi deve garantirla abbia tutti i diritti riconosciuti.»

Paolo Sanzaro ha, invece,  rimarcato l’importanza della collaborazione tra Cisl e Siulp. «Una confederalità che ha portato risultati e autorevolezza – ha ribadito il segretario della UST – La vicinanza in tante vertenze aperte e, soprattutto, il grande apporto degli uomini e delle donne della polizia nelle tante tensioni sociali vissute nel nostro territorio. Un patrimonio di grande professionalità, di competenze e di laboriosità instancabile che merita maggiore sostegno dalla politica”.

Mascia Quadarella

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

X