Ultim'ora

40 enne siracusana maltrattata dall’ex coniuge egiziano. Vivevano ancora insieme per amore del figlio

Siracusa-Dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia un 42 enne di origini egiziane, denunciato ieri, dai Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Siracusa, dopo aver aggredito l’ex moglie. Un episodio non isolato, ma reiterato nel tempo, secondo quanto ricostruito dagli investigatori, di cui vittima è stata, fino a ieri sera, una 40 enne siracusana, impiegata, che aveva acconsentito di vivere assieme all’ex coniuge, dal quale era già legalmente separata, per non arrecare disagio a loro figlio. La donna ha riferito ai militari dell’Arma, chiamati ad intervenire dalla stessa al culmine dell’ennesima sfuriata dell’ex marito, di essere stata più volte malmenata e vessata, per futili motivi come quelli alla base del litigio di ieri. La donna è stata tranquillizzata dai carabinieri intervenuti nel suo appartamento, che l’hanno affidata alle cure dei sanitari del Pronto soccorso dell’ospedale di Siracusa, dai quali è stata visitata e poi dimessa con 3 giorni di prognosi per stato ansioso post traumatico e traumi contusivi sparsi sul lato sinistro del collo. L’autore dei maltrattamenti è stato deferito a piede libero all’autorità giudiziaria aretusea.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4714 Articoli
Giornalista