Ultim'ora

46 enne gelese arrestato dai Carabinieri, minacciava l’ex compagna, facendo vivere la figlia minorenne in un ambiente inidoneo

Priolo – Arrestato a Priolo Gargallo, dai Carabinieri, un meccanico 46 enne di origini gelesi, Mario Vingiani, residente nel comune industriale del siracusano, per i reati di violenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, abbandono di minore, minacce e porto abusivo di oggetto atto ad offendere.

A rivolgersi ai militari dell’Arma sarebbe  stata l’ex compagna dell’uomo, siracusana, a quanto pare vittima in passato degli atteggiamenti violenti dell’ex,  che non si sarebbe rassegnato alla fine della loro storia,  profondamente preoccupata delle condizioni in cui lo stesso potesse tenere  la  loro figlia, minorenne, che appunto  si trovava con il padre.

Giunti nell’alloggio in cui risiedeva, i Carabinieri  hanno calmato l’uomo  che, in evidente stato di ebbrezza alcolica, opponeva resistenza al loro intervento.

Durante il sopralluogo è tuttavia  emerso che l’ambiente in cui il 46 enne faceva vivere la minore era inadatto e malsano.

Inoltre, durante il controllo della vettura dell’arrestato è stato rinvenuto e posto sotto sequestro un bastone, con il quale  avrebbe più volte minacciato la sua ex.

Condotto in caserma per espletare le formalità di rito Vingiani avrebbe continuato a mostrarsi particolarmente nervoso e aggressivo, tanto da aver indotto i Carabinieri a trattenerlo nella camera di sicurezza, come disposto dall’autorità giudiziaria, prima di condurlo al Carcere di Cavadonna.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4825 Articoli
Giornalista