Ultim'ora

Accorpamento Camere commercio, si chiede coralmente sospensione

Il territorio torna a fare squadra. Parlamentari nazionali e regionali, i sindaci del siracusano e diverse associazioni datoriali e di categoria, attraverso una istanza unica inoltrata al governatore regionale  siciliano, Rosario Crocetta, all’assessore regionale alle Attività produttive e al Ministero per lo Sviluppo Economico,  hanno chiesto infatti la  sospensione dell’insediamento del  Consiglio camerale delle Camere di Commercio di Siracusa, Catania e Ragusa, previsto il prossimo 14 febbraio. ” I sottoscritti deputati regionali e nazionali, assieme ai sindaci dei comuni della provincia di Siracusa – si legge nella lettera inviata questa mattina- facendo proprie le istanze e le aspettative del mondo delle imprese, delle associazioni datoriali, dei sindacati dei lavoratori, degli ordini professionali e delle associazioni di consumatori, chiedono la sospensione dell’insediamento, considerato che tutta la fase e le procedure eseguite per arrivare all’accorpamento delle tre Camere di Commercio di Catania, Siracusa e Ragusa, hanno creato diversi dubbi e perplessità sulla legittimità degli atti e visto che il TAR di Catania si esprimerà nel merito dei ricorsi in data 26 maggio per uno e il 06 luglio per il secondo, tenendo conto  anche della volontà espressa dal presidente Crocetta, con la nota trasmessa al Ministro delle Attività Produttive, di recepire le istanze del territorio di Siracusa per annullare e rivedere gli accorpamenti delle 3 Camere di Commercio.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4859 Articoli
Giornalista