Ultim'ora

Aiutiamo Tomas a guarire, aperitivo solidale di Astrea

Siracusa – “Aiutiamo Tomas ad avere una diagnosi certa e a poter contrastare la malattia che rende i suoi giorni difficili”. Parte ancora dall’associazione Astrea, in memoria di un altro ragazzo speciale “Stefano Biondo”, l’appello alla solidarietà per questo ragazzino siracusano, affetto da una patologia tra quelle “non altrimenti specificate” e difficili, dunque,  da focalizzare per  intraprendere un percorso terapeutico efficace, che lo liberi dal disagio e dal dolore.  Oltre al danno, quindi la beffa, poiché alla famiglia non viene riconosciuto nemmeno un sussidio per affrontare viaggi della speranza e per provare percorsi di cura non sovvenzionati.  Per questo è partita una gara per raccogliere quanto più denaro possibile per dare un sostegno a questo meraviglioso ragazzino, che nonostante il malessere fisico, l’incapacità di leggere e scrivere, non ha perso il suo contagioso sorriso e la sua voglia “sfegatata” di tifare per il Siracusa calcio.”Davanti a storie così – afferma con la sua solita dolcezza Rossana La Monica, presidente dell’associazione Astrea – e alle difficoltà di una famiglia non vogliamo e non resteremo con le mani in mano. Abbiamo avviato una raccolta fondi per consentire alla famiglia di raggiungere l’ospedale Mayer di Firenze  – al fine di accumulare denaro – Il 25 Gennaio alle 19.30, abbiamo organizzato un aperitivo solidale al caffè le Zagare (piazza Santa Lucia), sede dell’associazione Astrea. Invitiamo la cittadinanza a partecipare e a contribuire come sempre in occasioni del genere per aiutare la famiglia e in particolare il piccolo Tomas ha trovare un possibile rimedio ai suoi malesseri. Preciso, inoltre, che chi non potrà partecipare all’aperitivo sociale avrà l’occasione di portare anche una piccola somma in associazione o effettuare una donazione sul conto della mamma di Tomas”.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4915 Articoli
Giornalista