Ultim'ora

Avola, si pongono le basi di un villaggio per le vittime di genere

Avola- Una casa protetta per tutte le vittime di genere. Questo il progetto del sindaco di Avola Luca Cannata e della Ingo Bon’t Worry per la creazione del primo villaggio: “Il Sogno”. Un progetto che include non solo la protezione e lo spazio per chi ricerca rifugio dalla violenza, ma che  darà spazio nella parte esterna  a stand commerciali con accesso al pubblico.
La conferenza stampa di presentazione sarà il 16 marzo alle 11 al Palazzo di Città e parteciperanno, oltre al sindaco, anche la vice presidente della commissione Antimafia della Regione Siciliana Rossana Cannata e per Bon’t worry il giornalista e scrittore nonché testimonial Antonio Lubrano, il presidente Bo Guerreschi e una serie di professionisti impegnati per il raggiungimento degli obiettivi di tutela personale  e integrazione sociale delle vittime, che il progetto si propone.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4717 Articoli
Giornalista