Ultim'ora

Botti di Capodanno, un 64 enne ci rimette due dita

Siracusa – Nonostante il tappeto di petardi esplosi e purtroppo anche bossoli di proiettili  sparati a salve lasciato per le strade del capoluogo dai rumorosi e variopinti festeggiamenti del  Capodanno, solo un  ferito grave  è stato registrato al Pronto soccorso dell’Ospedale Umberto I di Siracusa. Si tratta di un uomo di 64 anni che avrebbe perso per l’uso improprio dei fuochi d’artificio due falangi della mano.  Nella notte tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017 un altro giovane si era recato al Pronto soccorso perché credeva di essersi provocato un danno all’occhio, ma era per fortuna un falso allarme.  A parte gli interventi ordinari, nessun ricovero è stato richiesto  né per ustioni o per ferite lacero-contuse provocate dai “botti”, né per abuso di sostanze etiliche, nonostante diverse persone ieri, a Piazza Duomo, sembravano alticce.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4934 Articoli
Giornalista