Ultim'ora

I Carabinieri al “Vittorini” per formare coscienze civiche

dav

Siracusa- I carabinieri tornano a scuola e tra i banchi diffondono l’abecedario della legalità e il sussidiario delle coscienze civiche, di oggi e di domani, contro i mali di una società caratterizzata dalla superficialità, dall’evasione, dalla prevaricazione e  dalla violenza. Il Comandante del Nucleo  operativo  e radiomobile  della Compagnia Carabinieri di Siracusa, il tenente Tamara Nicolai, questa mattina ha, infatti, incontrato gli studenti delle terze classi dell’Istituto  comprensivo Elio Vittorini, nel  capoluogo aretuseo. Insieme ai ragazzi il Comandante ha affrontato diversi argomenti di scottante attualità, spesso anche al centro delle cronache cittadine:  uso di sostanze stupefacenti e abuso d’alcol;  violazione delle norme del Codice della strada relative all’utilizzo dei presidi di sicurezza;  bullismo e la sua forma cyber. Anticipando con la trattazione di quest’ultimo tema i contenuti del Safer Internet Day, che si celebrerà il 7 febbraio, con una campagna  sui social con l’hashtag #nonstiamozitti,  lanciata dal  Telefono Azzurro, con la collaborazione di testimonial del mondo dello sport e dello spettacolo, come : Francesco Totti, Andrea Zanardi, Arisa, Dolcenera e Alvaro Soler.

Dopo la visione di alcuni filmati ed il commento degli stessi c’è stato un lungo dialogo con gli studenti che si sono dimostrati molto interessati e preparati. Il messaggio che è emerso da questo incontro è che non parlare, non denunciare equivale a fare, ed essere complici. Per essere buoni cittadini, dunque,  non basta solo mettere ed allacciare il casco, mettere la cintura, ma è necessario aiutare chi sta in difficoltà, in tutti i modi e soprattutto denunciare o segnalare le situazioni di pericolo, anche potenziale, iniziando proprio dalla scuola.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4875 Articoli
Giornalista