Ultim'ora

“Cari amministratori nel vostro decantato piano salva-spiagge non dimenticate la Fanusa”

Siracusa-“Cari amministratori, non dimenticate nel vostro piano salva- spiagge la Fanusa, i suoi arenili e gli accessi e le discese impraticabili”. L’appello viene dai cittadini, che vorrebbero fruire dell’area balneare in tutta sicurezza, ma dove la trascuratezza fa da padrona. Non è certo un belvedere, la vegetazione rigogliosa che sovrasta l’area costiera, pronta a prender fuoco o a ospitare animaletti di ogni tipo. Così come i fazzoletti di sabbia rimasti: invasi da rifiuti, giunti lì via terra e via mare, e ancora a stagione estiva inoltrata non ancora rimossi. Emblematica la situazione della spiaggetta del  varco 4 di  via Doria. Discesa impraticabile, divelta e sistemata alla meno peggio,  spiaggia sporca e addirittura questo pomeriggio-ci segnalano i genitori di un bambino- è stato trovato tra gli asciugamani dei piccoli un ago di siringa usato. Le condizioni di sicurezza e di igiene, anche qui, vanno dunque ripristinate al più presto per preservare l’incolumità dei bagnanti, attratti da un mare stupendo e da un altrettanto meraviglioso panorama da curare. L’area, sebbene residenziale per molti cittadini, purtroppo, bisogna ammetterlo, alla luce dei fatti, non è mai entrata nell’agenda politica delle varie amministrazioni che si sono succedute e presenta diversi problemi stagionali. Non dimentichiamo che in inverno, ad esempio, per le condizioni delle strade, e per i mancati accertamenti nei terreni che riversano acqua meteorica e di irrigazione sull’asse stradale, si sono verificati danni da “alluvione”.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4812 Articoli
Giornalista