Ultim'ora

Colpiscono la banconista di una gelateria al volto, col calcio di una pistola giocattolo:ai domiciliari 2 giovani netini

Noto- Un bruttissimo quarto d’ora, la notte scorsa, per una commessa di un bar gelateria di Corso Vittorio Emanuele a Noto, aggredita da due giovani del posto, già individuati e assicurati alla giustizia dai Carabinieri della Compagnia della città barocca.

Erano circa le 2.30 quando F.G e S.F, di 19 e 18 anni, sarebbero entrati all’interno dell’ esercizio, che era già in chiusura, chiedendo alla banconista di servirgli della birra. La donna si sarebbe rifiutata in quanto si era concluso l’orario di apertura al pubblico e non poteva accontentare le loro richieste. A quel punto uno dei due avrebbe  estratto una pistola, poi risultata giocattolo, per indurla sotto minaccia a eseguire i loro “ordini”, colpendola al volto con il calcio dell’arma e provocandole delle lesioni, giudicate poi al Pronto soccorso guaribili in 15 giorni, salvo complicazioni.

Un altro avventore che stava osservando lo svolgimento dell’aggressione avrebbe tempestivamente provveduto a richiedere al 112 l’intervento dei Carabinieri.

Giunti sul posto i Militari dell’Arma raccolte le giuste informazioni hanno compreso chi fossero gli autori del reato di tentata rapina aggravata, sorprendendoli e bloccandoli mentre tentavano di darsela a gambe per le vie prossime alla gelateria, dove poco prima avevano agito convinti di poterla fare franca.

Espletate le formalità di rito i due ragazzi sono stati sottoposti agli arresti domiciliari, presso le loro rispettive abitazioni.

Mascia Quadarella

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4825 Articoli
Giornalista