Comune, dopo 40 anni di servizio in pensione da inizio agosto Francesco Sgarlata

Ultima timbrata per il dipendente pubblico preparato e apprezzato dai politici al di là del loro partito di appartenenza. Presente, empatico ed estroso , dotato di un problem solving che mancherà alla macchina amministrativa sempre più complicata da condurre

Siracusa- Esilarante, estroso, dall’abbigliamento dandy curatissimo, volto amico, temperamento conciliante, alto livello di preparazione tecnica, dotato di problem solving, da giorno 1 agosto, dopo 40 anni di servizio, è  ufficialmente in pensione Francesco Sgarlata, dipendente dell’amministrazione comunale di Siracusa.

Era un giovane appena laureato in giurisprudenza a Villa Cerami quando varcò le soglie di Palazzo Vermexio, designato capo di Gabinetto dell’allora sindaco Brancati, poi la “gavetta” in quasi tutti gli uffici dell’ente, nell’ultima fase si è occupato di Quartieri. Sgarlata porta con sé un bagaglio ricco, di esperienza professionale e umana, e siamo certi che saprà impiegare la sua contagiosa energia, ancora per la sua città.

Di lui, durante l’ultima tornata elettorale, si parlava come di un  possibile candidato a sindaco…e la sua immersione in politica non sarebbe da escludere, perché nel suo Dna c’è il rispetto per tutti, al di là dello schieramento d’appartenenza, e questo deporrebbe a suo favore, in un’eventuale campagna elettorale. Intanto, si gode il meritato riposo…che supponiamo non durerà a lungo. Auguri.

 

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli

X