Ultim'ora

Consiglio comunale compatto nel dire No aumento tariffe suolo pubblico

Siracusa- Il Consiglio comunale, presieduto da Moena Scala, ha deciso ieri di revocare gli aumenti delle tariffe sull’occupazione del suolo pubblico “fino a nuova delibera”. Il voto è avvenuto sulla base di un ordine del giorno presentato dal presidente della commissione Bilancio e tributi, Salvatore Castagnino, che è passato con 25 sì e un’astensione. Esso cancella in parte gli effetti della delibera del 23 aprile scorso con la quale la Giunta ha deciso una serie di aumenti di tariffe per soddisfare la richieste avanzate dalla Corte dei conti, misure sulle quali lo scorso dicembre si era pronunciata l’assemblea cittadina. Il documento è passato assieme a una raccomandazione proposta dal consiglieri di Forza Italia (Ferdinando Messina, Federica Barbagallo, Giovanni Boscarino e Alessandro Di Mauro) affinché si rispetti l’aumento delle tariffe nel limite massimo del 20 per cento indicato dal consiglio comunale, mentre la Giunta per alcune categorie si era spinta fino al 100 e al 120 per cento.
Sempre ieri l’Aula ha approvato l’atto di indirizzo per la revoca della delibera con la quale la Giunta ha varato il protocollo d’intesa con Sicilia Musei per il progetto “Grandi mostre” all’ex convento di San Francesco d’Assisi. Il documento era già stato discusso il 7 maggio ma al momento del voto era mancato il numero legale. Per i proponenti, cioè tutti i capigruppo dell’opposizione, il protocollo è in realtà una concessione e, dunque, occorreva procedere con una gara pubblica, ricostruzione che l’Amministrazione ha sempre respinto.