Ultim'ora

Convegno della cooperativa “Amica” sulla terapia riabilitativa

Siracusa- “Uno sguardo sulla terapia riabilitativa: stato dell’arte e prospettive per il futuro”. Sarà questo il tema della due giorni di approfondimento, organizzata dalla cooperativa sociale “Amica”, per venerdì e sabato prossimi, 23 e 24 novembre, a partire dalle 9.00, all’Urban center di Siracusa, in via Bixio.
L’evento gode dei patrocini del Comune di Siracusa, dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Siracusa e dell’Associazione italiana riabilitazione sanitaria.
Facendo convergere in città specialisti di fama internazionale nei settori medico, riabilitativo, legale, sociale legati alla disabilità, la società cooperativa, guidata da Mariella Procopio, ha voluto celebrare il ventennale della stipula della convenzione con l’Asp 8, per l’erogazione in provincia di servizi riabilitativi, per adulti e bambini.
“Con questo convegno formativo, aperto al pubblico – spiega Mariella Procopio- vogliamo ancora di più accentuare la nostra politica di condivisione con il territorio in cui operiamo. Per noi, il nostro lavoro è uno scambio reciproco di risorse con i pazienti, con le loro famiglie e soprattutto con il contesto sociale che ci circonda. Ogni giorno ci impegniamo a fare rete, ma sotto questo aspetto c’è tanto ancora da lavorare”.
“Il punto di forza dell’azione della nostra equipe multidisciplinare, che di recente si è arricchita del valore aggiunto di Francesco Sciuto, neuropsichiatra infantile, con ultradecennale esperienza sul campo – continua la presidente – è la cosiddetta “Alleanza terapeutica”. Ciò significa che per ogni singolo intervento terapeutico, per ciascun piano riabilitativo, cerchiamo la collaborazione di tutti gli attori coinvolti (familiari, istituzioni, Azienda sanitaria provinciale, Scuola, associazioni) per arginare quanto più possibile i disagi di pazienti e familiari ed affrontare, così, il percorso riabilitativo con serenità”.
Il convegno è suddiviso in tre sessioni, le prime due si svolgeranno per l’intera giornata di venerdì, la terza nella mattinata di sabato.
Tanti gli argomenti che verranno trattati, di interesse collettivo: dai disturbi della comunicazione sociale ai bisogni evolutivi dei bambini con disturbo dello spettro autistico, dalla mediazione nell’apprendimento secondo il metodo Feurstein alla proposta di integrazione dei diversi servizi dedicati alla abilitazione di pazienti in età evolutiva presenti nell’Asp di Siracusa.
La giornata inaugurale prevede l’esibizione di alunni dell’indirizzo musicale del Liceo classico Gargallo di Siracusa. Un’orchestra che stupirà per gli effetti benefici e strabilianti che la musica produce nei ragazzi speciali, che si esibiranno con grande maestria.
Nella giornata di chiusura l’intervallo musicale sarà curato da Alfina Presta e Stefania Licciardello, presentate da Piero Ristagno, dell’associazione “Neon”.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4594 Articoli
Giornalista