Ultim'ora

Cresce il lavoro nero: sospesa l’attività di due ditte edili

Siracusa- Cresce il lavoro sommerso in provincia di Siracusa e proporzionalmente si rafforzano i controlli del nucleo Ispettorato del lavoro  e di quelli del Comando provinciale. Le ispezioni  hanno consentito di verificare, ieri,  che in due cantieri, uno avviato  a Siracusa nel quale opera una impresa di Avola e un secondo aperto a Lentini da una impresa locale, non erano stati applicati ai ponteggi i previsti parapetto anti-caduta. Il lavoro delle due ditte responsabili è stato sospeso, anche perché oltre alla violazione delle norme di sicurezza  impiegavano ben 7 lavoratori in nero,  che costituivano più del 50% del totale degli operai presenti in quel momento in entrambi i cantieri. A Rosolini, invece, sono stati sanzionati i titolari  di  due esercizi commerciali, poiché senza previe autorizzazioni avevano installato delle telecamere interne per sorvegliare l’operato dei dipendenti. Complessivamente è stata verificata la posizione di circa 20 lavoratori e sono state contestate sanzioni amministrative per oltre 20.000,00 euro nonché elevate ammende per quasi 15.000,00 euro.

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4875 Articoli
Giornalista