Ultim'ora

Dal 10 luglio al 4 settembre “puttativi a seggia” torna “Cinema in Piazza”

Siracusa – “Ciak… si proietta gratis e in uno dei salotti all’aria aperta più belli di Siracusa”. Torna, infatti, per il 4° anno consecutivo “a gentile richiesta” dei siracusani e non, la rassegna estiva ormai calendarizzata della Borgata, “Cinema in Piazza”. Il palinsesto prevede uno spettacolo ogni due settimane di lunedì a partire dal 10 luglio al 4 settembre (10/24 luglio  – 7/21 agosto – 4 settembre). L’iniziativa è frutto degli sforzi organizzativi della circoscrizione Santa Lucia e dell’associazione “Astrea in memoria di Stefano Biondo”. Lo  spazio pubblico del secondo centro storico aretuseo si trasformerà in  un’arena in cui lo spettatore si porterà come di consueto “ a seggia”, la sedia da casa. Un po’ come si faceva in passato, quando nelle giornate di afa si portavano fuori le sedie dai salotti delle abitazioni e ci si metteva fuori a chiacchierare tra vicini e passanti. Un uso popolare ancora comune in alcune zone della città, specie in quelle abitate da più anziani.  Sullo schermo 10 X 5 saranno proiettate le commedie italiane di maggior successo dell’ultima stagione cinematografica nazionale. L’apertura di quest’anno sarà “L’ora legale” con Ficarra e Picone, i comici siciliani che da anni si sono affermati per bravura  e simpatia, riscontrando i favori di pubblico e critica. Non a caso, il presidente del Quartiere spererebbe in un taglio del nastro da parte dei protagonisti del film inaugurale, che il giorno prima concluderanno “Le Rane” al Teatro greco.

Omaggio al cinema italiano e non solo. L’evento ha il fine di valorizzare il quartiere della Borgata, divertire e aggregare tutti i presenti alle proiezioni. Come racconta il consigliere di quartiere Federico Di Franco Gambuzza: “Il Cinema in Piazza si è trasformato da esperimento a manifestazione di successo. L’iniziativa si è radicata nel territorio e sarebbe difficile pensare ad una Borgata senza “Cinema in Piazza”. I nostri obiettivi, negli anni, rimangono sempre gli stessi riqualificare la piazza in cui insiste l’iniziativa, aggregare ed in particolar modo regalare qualche serata di divertimento e spensieratezza soprattutto a chi non può permetterselo“.

Essere arrivati alla quarta edizione è una grande soddisfazione – conclude il consigliere – Non mi stancherò mai di cercare di dare il meglio per l’organizzazione di questo evento tanto gradito a tutta la città”. E non dimenticate di “Puttarivi a seggia” o dovrete rimanere in piedi o andare alla ricerca di una panchina vuota, ma quest’ultima ipotesi sarebbe da scartare a priori, data l’affluenza delle precedenti stagioni”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4803 Articoli
Giornalista