Ultim'ora

Deteneva pistola, ai domiciliari consigliere comunale del catanese

Lentini- Un consigliere di un comune del catanese di 56 anni, L.R, è stato sottoposto, ieri, agli arresti domiciliari, con l’accusa di porto abusivo di arma da guerra.
L’uomo, perquisito dai carabinieri della Stazione di Lentini, in una contrada della città agrumicola, nel corso di un controllo straordinario delle aree rurali della zona nord della provincia di Siracusa, eseguito con l’ausilio dello “Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia”, è stato trovato in possesso di una pistola a tamburo cal. 38, caricata con 6 cartucce, di cui due già esplose nonché di altre 12 munizioni dello stesso calibro, avvolte in un cellophane di plastica.

L’arma classificata arma da guerra, già destinata all’armamento delle truppe nazionali iberiche, è stata sequestrata in attesa delle  attività tecniche da parte delle sezioni scientifiche.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4859 Articoli
Giornalista