Ultim'ora

Disabilità, le pedane rimovibili davanti ai seggi elettorali indignano chi le desiderebbe davanti le scuole ogni giorno

Siracusa- Indignano sul web le pedane rimovibili per consentire il passaggio dei disabili posizionate davanti le scuole alla vigilia delle elezioni nel capoluogo. Strumenti per l’abbattimento delle barriere architettoniche che durante il resto dell’anno alcuni genitori di studenti con problemi di mobilità vorrebbero trovare all’inizio e alla fine delle lezioni , piuttosto che caricarsi sulle braccia i propri figli, i loro zaini e le sedie a rotelle per garantire loro il diritto allo studio, che incontra tanti ostacoli fisici e culturali.

La riflessione a voce alta viene fatta e condivisa da Angelo La Manna, su uno dei gruppi social più attivi del siracusano, Siracusaonweb, sulla foto scattata da un’altra utente, Ninetta Siragusa. ”

“Mi fa tanta tristezza – spiega La Manna- che i diritti alle fasce più deboli siano riconosciuti a intermittenza, quando forse conviene, come nel caso del voto. Bisognerebbe imporsi ogni giorno, chiedendo agli enti locali preposti e anche ai dirigenti scolastici di pretendere l’abbattimento delle barriere architettoniche o la possibilità di usare alla necessità questi dispositivi, che potrebbero risolvere tanti problemi e che invece spuntano fuori solo durante le elezioni. Lo trovo insopportabile”.

Un’opinione avallata all’unanimità dagli altri internauti, che hanno commentato ostentando  “sdegno” di fronte al problem solving che viene applicato solo quando la politica è interessata.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4915 Articoli
Giornalista