Ultim'ora

DiversaMente, domani al Convento del Ritiro va in scena “Borders”

Siracusa – A Siracusa per la  Giornata Mondiale della Sindrome di Down, l’associazione DiversaMente quest’anno parteciperà  ad un progetto finanziato dalla Commissione Europea “Erasmus+”,  per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. Tra le iniziative  programmate figura anche un workshop di teatro integrato, il cui ultimo spettacolo, dal titolo “Borders”,  sarà messo in scena  domani all’ex  Convento del Ritiro di via Mirabella in Ortigia, alle 18.00. Con questa adesione al progetto internazionale, che  ha  coinvolto otto nazioni europee tra cui oltre l’Italia, anche il Belgio, la Grecia e la Croazia, l’associazione DiversaMente ha voluto infondere alla comunità aretusea la consapevolezza delle capacità creative  e l’utilità professionale, come risorsa, delle persone con disabilità, tra cui per primi i soggetti con la sindrome di Down, tra i più reattivi e integrati socialmente . Lo spettacolo è il risultato di una serie di laboratori educativo-teatrali  che fanno capo al progetto Educathe+. L’iniziativa è rivolta anche a persone normodotate e per la sua realizzazione hanno collaborato il Comune di Siracusa, la Ferai Arts Factory e l’associazione Codice Segreto Onlus.

Cinzia Giddio

tutor Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email