Ultim'ora

Domani al Santuario si celebra la “Festa della Famiglia” con la gioia dell’amore

Siracusa – Si celebra domani, domenica 28 maggio, al Santuario della Madonna delle Lacrime a Siracusa la Festa della Famiglia. Il titolo dell’incontro è “La gioia dell’amore è la gioia  della Chiesa” ed evoca il tema centrale del quale è permeata l’Amoris Laetitia, ossia la gioia dell’amore, di ogni forma di amore e principalmente di quello tra marito e moglie, tra genitori e figli: l’amore coniugale che trova la sua fonte e si alimenta nell’amore che è Dio stesso.

L’idea è che la gioia dell’amore nella famiglia diventa gioia della Chiesa, intesa come comunità che vive la dimensione trinitaria nel servizio agli altri. La gioia è una strada, a volte difficile da percorrere, ma possibile che rende bella la vita di ciascuno e contribuisce a rendere ancora più bella la Chiesa tutta.

L’Ufficio per la pastorale della famiglia della Diocesi di Siracusa, coordinato da MariaGrazia e Salvatore Cannizzaro, che promuove l’incontro vuole tradurre l’impegno della Chiesa locale nei confronti della famiglia. Un impegno per le famiglie che vivono la gioia dell’amore.

L’appuntamento è per le 9.30. Alle 10 interverrà il direttore regionale per la pastorale familiare don Antonio Carcanella, che darà alcuni spunti di riflessione sul tema. Alle ore 12.00 celebrazione eucaristica presieduta dall’arcivescovo, mons. Salvatore Pappalardo, con il delegato episcopale mons. Salvatore Marino.

Dopo il pranzo condiviso in fraternità, ci sarà un pomeriggio di festa con musica, canti e testimonianze.
La giornata è stata pensata e voluta come un momento di festa aperto a tutte le famiglie, non solo quelle impegnate nei gruppi, nei movimenti o nelle associazioni  ecclesiali, ma a ciascuna famiglia che abbia voglia di contagiare gioia ed entusiasmo e di farsi contagiare. Sarà una bella esperienza di Chiesa en salida, per usare un’espressione cara a papa Francesco.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4826 Articoli
Giornalista