Ultim'ora

Edilizia scolastica, Comitato scuole sicure: “Basta approssimazione!”

Siracusa – “Con grande delusione scorriamo le graduatorie dell’allegato 1 del Decreto n.3088 del Dirigente Generale del Dipartimento dell’Istruzione e della Formazione Professionale della Regione Siciliana, constatando che nessuna delle istanze di finanziamento inoltrate, ai sensi dell’Avviso di aggiornamento della programmazione degli interventi per il 2019 del Piano triennale di Edilizia scolastica 2018-2020, dal Comune di Siracusa, entro il termine di scadenza fissato al 10 giugno scorso, sia stata ritenuta ammissibile. Infatti, le 4 domande presentate per interventi di tipo D, vale a dire di ristrutturazione, sembrano essere state bocciate. Stessa sorte in provincia sembra aver avuto una istanza presentata dal Comune di Francofonte, mentre sono stati ammessi a finanziamento alcuni interventi richiesti dal Comune di Noto e ben tre progetti per la manutenzione straordinaria redatti dal Comune di Priolo Gargallo”.
A offrire una panoramica sulla programmazione in materia di Edilizia scolastica degli Enti territoriali del Siracusano sono ancora i tecnici del Comitato Scuole Sicure di Siracusa.
“Non conosciamo le ragioni del rigetto delle istanze presentate dal Comune del capoluogo – precisa Angelo Troia, presidente del Comitato, ma non siamo disposti più a tollerare improvvisazione e superficialità da parte di quegli uffici preposti alla progettazione degli interventi necessari a garantire i minimi livelli di sicurezza e decoro in tutti gli edifici del territorio”.
“Purtroppo – spiega Troia – le nostre scuole, da quelle dell’infanzia a quelle superiori, sono ben lontane dal possedere i requisiti minimi richiesti dalle normative nazionali e comunitarie, con l’aggravante di trascurare il rischio sismico e quello industriale, per l’area in cui esse sorgono”. “Abbiamo – conclude- da tempo offerto la collaborazione gratuita, a tutti gli enti locali, del nostro staff specializzato in ingegneria strutturale e in progettualità, ma sembra che in alcuni uffici in particolare si preferisca procedere a tentoni piuttosto che centrare gli obiettivi della sicurezza, per questo motivo chiederemo un tavolo tecnico con Sua Eccellenza il Prefetto, per fare il punto della situazione e imporre un censimento delle criticità di ogni singolo edificio scolastico. La stasi e l’inerzia non consentiranno, infatti, di avviare con serenità l’imminente anno scolastico. Si deve provvedere ora agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria e non interrompere un pubblico servizio perché non si è stati lungimiranti. L’alibi della mancanza di fondi non regge più, si passi all’azione, partendo da una pianificazione strategica e non fatta all’ultimo momento, tanto per dire abbiamo partecipato all’avviso”.

Il comunicato stampa del Comune

Siracusa, 5 luglio 2019 – “Il Decreto del primo luglio dell’Assessorato Regionale dell’Istruzione contiene l’aggiornamento 2019 del Piano triennale dell’edilizia scolastica. Nella programmazione regionale triennale 2018/2020 il Comune di Siracusa è già presente con altri progetti, di cui uno finanziato per Euro 1.637.000 ed un altro di Euro 540.000 ammesso nell’annualità 2020 ma allo stato non ancora finanziato.
Nell’aggiornamento 2019 il Comune di Siracusa ha chiesto l’inserimento di altre 4 opere. Dal Decreto si evince che le opere non sono state inserite nella programmazione 2018/2020 in quanto mancanti dell’approvazione amministrativa. Il Comune di Siracusa ha invece approvato i progetti così come previsto dalla legge. Già da martedì prossimo è previsto un incontro tra l’Amministrazione comunale e la Regione al quale seguirà una nota di osservazioni al fine di fare valere le ragioni del Comune. È importante sottolineare che l’inserimento nel Piano triennale regionale non assicura il finanziamento dell’opera, atteso che non vengono finanziati tutti i progetti ammessi”: questa la posizione dell’Amministrazione comunale in merito al “Piano regionale triennale di edilizia scolastica”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4653 Articoli
Giornalista