Einaudi, i compagni continueranno ad “annaffiare” il ricordo di Simone Geracitano, curando l’aiuola a forma di S donata alla scuola dai genitori del giovane scomparso

Siracusa- Il ricordo di Simone Geracino, il 17enne siracusano morto in un tragico incidente stradale in viale Scala Greca, una maledetta sera, che precedeva di qualche giorno il compimento dei suoi 18 anni, continuerà ad essere “annaffiato” dai suoi compagni di scuola, gli studenti del Liceo Scientifico Einaudi. Questa mattina, infatti, i due genitori del ragazzo, promessa del tennis, Concetta Ferrarini e Santo Geracitano, hanno donato all’istituto scolastico della Pizzuta una bellissima aiuola, con al centro l’iniziale del nome di Simone, fiorita e colorata, come lo erano la vita e l’approccio alla stessa del giovane.

Un’aiuola che circonderà l’albero d’ulivo che i suoi compagni di scuola, all’indomani della tragedia, avevano piantato proprio in memoria del ragazzo. Un momento di grande condivisione, che Simone continua a favorire anche se passato oltre. Alla piccola cerimonia di consegna dell’aiuola erano presenti i docenti e gli studenti dell’Einaudi e il professore Maurizio Manfrè, collaboratore della dirigente scolastica.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli