Ultim'ora

Furti e atti vandalici di beni del Comune

Siracusa – Una sequela  di  atti vandalici  e furti di beni comunali   è stata consumata negli ultimi giorni nel capoluogo aretuseo, suscitando perplessità e amarezza negli amministratori di Palazzo Vermexio.  La denuncia di danni e reati è già stata sporta alle Forze dell’Ordine, ma il primo cittadino aretuseo, Giancarlo Garozzo, si chiede se sia una mera coincidenza che l’azione dei malviventi si sia concentrata su beni  esclusivamente di pertinenza del settore Mobilità e Trasporti. Il dubbio sorto sarebbe quello di un’azione mirata contro il settore. Nel dettaglio, infatti, è  stata rubata una telecamera di sorveglianza del parcheggio Talete, dove è stata anche scardinata una delle colonnine per le chiamate di soccorso ed ancora i ladri si sono impossessati del caricabatteria del bus elettrico, in servizio al cimitero, e di una sella e di una ruota delle biciclette di SiracusaInBici, in sosta al Monumento dei caduti in Africa. Infine, al parcheggio del  Molo è stato danneggiato il quadro elettrico che comanda i varchi, rimasti bloccati causando disagi agli automobilisti. “Una situazione comunque sconfortante – ha commentato Garozzo- che causa danni economici al Comune e disagi ai cittadini onesti fino a quando non provvederemo a porre rimedio. Il nostro impegno per la città non verrà mai meno, ma avremo successo se ci sarà la collaborazione della gente, che deve imparare a rispettare ciò che appartiene a tutti. Danneggiare un bene comune equivale a fare un danno a se stessi”.

Mascia Quadarella

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4859 Articoli
Giornalista