Ultim'ora

Giornata autismo, domani tutti in acqua per l’Ab-bracciata collettiva con il TMA Group Italia

Melilli- Domani anche la provincia di Siracusa parteciperà  all’“Ab-bracciata collettiva”, l’evento promosso in occasione della Giornata della consapevolezza sull’autismo dal TMA group Italia si svolgerà al centro Fin. ” L’iniziativa – spiega Francesco Paoletti, coordinatore regionale per la Sicilia del progetto-  nasce con lo scopo di avvicinare più persone possibili alla disabilità e in particolare all’autismo e ai disturbi mentali gravi”. Si tratta di una maratona natatoria di ben 30 ore, che avrà inizio alle 7.30 di domani, 1 aprile e si concluderà alle 13.30 di domenica prossima). Le altre città italiane coinvolte saranno Roma, Napoli, Milano, Firenze, Foggia, Reggio Calabria e Treviso.  Si tratta di un momento di interazione con i ragazzi autistici che seguono durante l’anno un metodo che sfrutta tutti i benefici dell’acqua a livello psico-fisico, la Terapia Multisistemica in Acqua, da qui l’acronimo Tma, che utilizza il metodo Caputo-Ippolito.

Le modalità di partecipazione 

” Ogni partecipante – spiega Francesco Paoletti- potrà contribuire nuotando, galleggiando, stando in corsia per un minimo di 15 minuti insieme ai nostri ragazzi che svolgono durante l’anno la TMA”.”Tutti i partecipanti – continua-  comunicheranno il proprio nome ed i metri percorsi in vasca all’assistente bagnante. I metri percorsi in vasca rappresenteranno simbolicamente il tentativo di avvicinarsi alle problematiche delle famiglie dei bambini con disturbo dello spettro autistico.

Le finalità

Un modo per condividere con loro, una piccola parte del percorso della loro vita, un modo per “ab-bracciare” le loro cause finalizzate al riconoscimento dei diritti dei loro bambini speciali, spesso negati. Un segno di vicinanza e di condivisione attraverso lo sport che riesce ad abbattere le barriere e a rendere tutti uguali. In particolare il nuoto e l’attività in acqua, attraverso la TMA metodo Caputo Ippolito, offrono  grandi opportunità di integrazione e di rieducazione”.”Per la partecipazione – ricorda Paoletti- è prevista un offerta libera. La somma raccolta per l’organizzazione dell’evento, sarà devoluta interamente alle famiglie dei bambini con autismo che hanno meno opportunità economiche, per offrirgli la possibilità di effettuare la TMA (metodo Caputo-Ippolito) durante l’anno, così facendo si cercherà di ridurre il costo mensile che le famiglie pagano per garantire la terapia ai propri figli.

Gli ospiti 

Domani interverranno anche Patrizia Maiorca, figlia del compianto campione mondiale di apnea Enzo e il fantastico mondo di Titò, della creativa siracusana Cettina Marziano, che illustrerà il fumetto “Un amico da abbracciare”, che spiega con il linguaggio semplice dei più piccoli come presentare un compagnetto con disturbo dello spettro autistico. D’altronde come scrive la stessa Marziano ” Nel mondo di Titò non ci sono problemi ma solo soluzioni”. Tra gli ospiti non mancherà nemmeno Don Fortunato Di Noto, il prete amico dei bambini, che lotta per i diritti dell’infanzia contro la pedofilia. Insomma domani sarà una giornata all’insegna del “Vogliamoci Bene”, che dovrebbe diventare il primo comandamento dell’umanità.

Servizio di Mascia Quadarella
Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4901 Articoli
Giornalista