Ultim'ora

Giornata dei Diritti umani, protagoniste le associazioni alla Borgata

Siracusa- Ieri anche Siracusa ha celebrato la “Giornata internazionale dei Diritti umani”. Ancora una volta sono state le associazioni no profit del territorio a scendere in piazza per ricordare i singoli articoli della Dichiarazione Universale dei diritti umani, approvata dall’Assemblea  generale delle Nazioni Unite, il 10 dicembre del 1948.

Piazza Santa Lucia, infatti, nel tardo pomeriggio, si è illuminata con la luce delle candele accese da adulti e bambini, italiani e stranieri,  per ricordare il valore di ciascuno di quei  diritti impressi sulla carta, ma nei fatti oggi non sempre riconosciuti, se non addirittura violati.

Una riflessione collettiva condivisa e molto partecipata, quella di ieri, a testimonianza che c’è la necessità di rimettere a fuoco i singoli punti di quella Dichiarazione tanto attuale,  sebbene frutto dell’impegno di chi ci ha creduto oltre mezzo secolo fa,   che rischia però di essere vanificata.

Alcuni dei partecipanti hanno, pertanto, letto il contenuto della Dichiarazione, in modo che non si perdano di vista i principi in essa contenuti, che  purtroppo rischiano di essere sminuiti in questa era storica in cui la crisi economica esaspera gli animi e mette gli uomini gli uni contro gli altri, in una guerra tra poveri che va bloccata attraverso la conoscenza, che  antidoto per contrastare molti mali sociali.

Oggi, più di ieri, infatti, chi si vede negare diritti tende a disconoscere quelli altrui, creando un circolo vizioso che porta all’abbrutimento delle coscienze e ad azioni incoscienti o poco coscienziose.

La fievole luce delle candele, unite in una spontanea coreografia, ha riscaldato ieri  il salotto della Borgata diffondendo la sensazione piacevole della speranza, di cui la società civile siracusana è portatrice sana.

La speranza che l’uomo non continui a mortificare se stesso, assecondando la cultura dell’odio, che riesce a ritagliarsi spazi di consenso proprio lì dove i diritti vengono considerati concessioni.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4829 Articoli
Giornalista