Ultim'ora

Granata e il designato assessore Muscarà: “Scuole aperte per campus estivi, per contrastare la povertà educativa”

Siracusa- “Aprire le scuole in estate”.  E’ questa la proposta, che potrebbe far discutere, lanciato da Marinella Muscarà, assessore  designato della eventuale giunta Granata. Idea illustrata durante un confronto politico, che si è svolto questa mattina all’Urban center, organizzato dall’ufficio del Difensore dei diritti dei Bambini del Comune di Siracusa.

“Fare delle scuole luoghi del contrasto alla povertà educativa, aprendole  anche in estate con campus estivi. Il mondo della scuola, laddove non ce la faccia – ha spiegato ancora Marinella Muscarà – va sostenuto dell’associazionismo di volontariato. La nostra potenziale amministrazione – ha annunciato – avrà un capitolo apposito per l’infanzia e per quella che considera una priorità: il contrasto alla povertà educativa”. Il candidato sindaco Fabio Granata aveva lanciato l’intervento del suo assessore ricordando ai bambini l’importanza di avere orgoglio e consapevolezza di essere nati a Siracusa: “Avete la fortuna di essere siracusani: siete nati nella città dove sono nati la filosofia, il teatro, la politica”. E poi una “condizione essenziale per vivere”, ossia “pretendere che aria e acqua siano pulite”, individuando le responsabilità tra chi ha incoraggiato un modello industriale deleterio, facendo i distinguo con chi, invece, lo ha combattuto.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4859 Articoli
Giornalista