Ultim'ora

Habemus sindaco e giunta. Ieri giuramenti e insediamento ufficiali. Deleghe cucite sulle competenze professionali degli assessori

Siracusa- Hanno giurato, ieri sera, nel cortile del IV Istituto comprensivo Verga, in via Madre Teresa di Calcutta, il sindaco Francesco Italia e gli assessori che lo accompagneranno, almeno in questa prima fase  del  suo mandato amministrativo nel capoluogo. Tanto affetto e uno spirito di squadra attorno al neo primo cittadino, visibilmente commesso con addosso la fascia tricolore, consegnatagli e sistemata attorno alla sua spalla fraternamente dal sindaco uscente, Giancarlo Garozzo, fiero di aver passato il testimone ad un amico e quindi consapevole di veder realizzato qualche progetto avviato sotto la sua guida.

Italia ha dimostrato gratitudine nei confronti di chi lo ha eletto, prima di tutto la sua squadra multigenerazionale, che si è mostrata una efficace macchina elettorale, e si è detto speranzoso per un futuro migliore, invocando la collaborazione di tutti i cittadini. Cittadini che non hanno fatto mancare la propria presenza durante la cerimonia di insediamento. Italia ha sfoderato il suo migliore dei sorrisi, che per chi gli sta vicino sta diventando contagioso. Ora   la città si aspetta molto da lui, a partire da quelle periferie che egli stesso ha scelto come luogo di avvio della sua nuova carica.

Intanto, già, la spartizione delle deleghe assessoriali sembra rispettare un criterio che esula dalle tradizionali logiche politiche, che a lungo tempo hanno assegnato ruoli a chi magari non aveva alcuna competenza nell’ambito che gli veniva assegnato. Infatti, si è tenuto conto, stavolta, delle attitudini personali degli assessori nominati, che potranno dunque operare in settori in cui agiscono  quotidianamente da professionisti.

Il sindaco Italia ha tenuto per sé l’interim su Personale, Volontariato, Politiche giovanili e dell’infanzia.

Giovanni Randazzo, nominato vice sindaco, sarà assessore a: Politiche comunitarie; Politiche per l’innovazione, l’economia solidale e il dialogo interculturale; Polizia municipale; Mobilità e trasporti; Legalità, trasparenza e anticorruzione; Rapporti con la Città.
Pierpaolo Coppa, sarà assessore a: Ambiente; Servizio di igiene urbana; Lavori pubblici; Servizio idrico integrato; Politiche scolastiche; Informatizzazione.
Alessandra Furnari, assessore a: Pari opportunità sociali; Affari legali; Servizi cimiteriali.
Giusy Genovesi, assessore a: Urbanistica; Decoro urbano; Protezione civile; Risorse mare.
Fabio Granata, assessore a: Politiche per la valorizzazione del territorio, lo sviluppo culturale e l’incoming; Tutela animali e fauna urbana.
Nicola Lo Iacono, assessore a: Bilancio; Tributi; Patrimonio; Politiche sportive; Società ed enti partecipati.
Fabio Moschella, assessore a: Attività produttive; Mercati; Sanità; Agricoltura e pesca; Servizi alla Città.

Mascia Quadarella

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4826 Articoli
Giornalista