Pizzuta, traffico infernale davanti alle scuole. I bus funzionano male. Incontro sulla viabilità e trasporti

Siracusa- Trasporto degli studenti del Gargallo e dell’Einaudi e  problemi di viabilità nella zona adiacente al due istituti ubicati presso la Pizzuta sono stati oggetto di un incontro, organizzato da Pamela La Mesa, presidente della commissione consiliare scuola e politiche giovanili a cui hanno partecipato, oltre alla stessa consigliera, l’assessore all’Urbanistica Maura Fontana, le dirigenti scolastiche dell’Einaudi e del Gargallo, rispettivamente Teresella Celesti e Maria Grazia Ficara, e i docenti dei due istituti Salvo La Delfa e Lucia Lonero.
Le dirigenti Celesti e Ficara, dopo aver ricordato i precedenti incontri avuti con gli ex assessori Giuseppe Raimondo e Giovanni Randazzo, hanno evidenziato le difficoltà giornaliere che incontrano gli studenti a raggiungere dalle loro  abitazioni i due Istituti e viceversa. Le difficoltà non riguardano solamente gli alunni fuori sede ma soprattutto gli studenti siracusani con corse degli autobus non adeguatamente proporzionate alle necessità e spesso soppresse per il malfunzionamento degli stessi mezzi. Ciò determina un traffico veicolare caotico e pericoloso nelle ore di ingresso e di uscita dai due istituti. In un chilometro quadrato di territorio sono presenti, nei momenti più critici, migliaia di persone a ridosso di via Monti, generando un traffico congestionato dovuto anche alla presenza dei due istituti comprensivi Giaracà e Archia e alla mobilità dei residenti della zona che si spostano per lavoro. Una situazione che diventa pericolosissima per gli studenti che raggiungono le scuole a piedi e soprattutto per gli oltre 800 studenti che utilizzano il motorino, con il coinvolgimento in incidenti che avvengono con una frequenza quasi giornaliera.

L’assessore Maura Fontana ha comunicato di avere in programma un incontro con i vertici dell’AST con i quali solleverà, tra le altre problematiche da affrontare, anche quella relativa alla viabilità della zona dei due Istituti Superiori. Inoltre, il settore mobilità procederà allo studio di fattibilità di una variazione della viabilità veicolare nella zona, con la possibilità di istituire sensi unici in via Monti e nelle strade adiacenti. Altre iniziative che saranno attivate, in accordo con gli altri settori comunali, sono: il rifacimento dell’asfalto di via Monti e strade limitrofe, l’apposizione e la manutenzione della segnaletica verticale ed orizzontale, il decespugliamento del verde presente nei bordi stradali.

A fronte delle difficoltà riscontrate, le scuole inviteranno le famiglie ad organizzarsi privatamente per un trasporto collettivo ed alternativo (car pooling) ed organizzeranno iniziative per promuovere una mobilità più sostenibile.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail