Ultim'ora

Il 2018 si porta via anche Claudio Castobello, storico presidente della Lilt di Siracusa. Città incredula

Siracusa- La notizia è stata una doccia fredda in un agosto infuocato, una delle tante che questo 2018 ha purtroppo riservato alla comunità siracusana: Claudio Castobello, storico presidente della Lilt di Siracusa, non c’è più. A stroncare quel fisico pieno di adrenalina, che alimentava i suoi grandi progetti, sembra essere stato un malore improvviso, uno di quegli infarti fulminanti che non danno scampo nemmeno ai più giovani. Claudio ha lasciato in eredità alla città un attrezzato ed efficiente centro polifunzionale, quale è diventata nel tempo la Lega Italiana tumori, dopo l’assegnazione dei locali  all’ospedale Rizza , per far diventare la prevenzione fattiva ed accessibile velocemente. Claudio ci aveva creduto e l’aveva realizzato questo grande tassello di medicina attiva, di prossimità, a cui se n’erano aggiunti altri in tutta la provincia.  Accanto ha sempre avuto dei validissimi volontari, amici . Di recente, da qualche anno, una nuova luce si era riaccesa sul suo volto, quella dell’amore. Era piuttosto social il dottore che combatteva contro il male del secolo, cercando di infondere speranze di guarigione a quanti nel loro cammino difficile lo incontravano. Dispensava consigli e “baciuzzi”, massime di vita, aforismi, aveva imparato a raccontarsi e a focalizzare le prospettive sui valori a portata di mano e di cuore. Quel cuore che gli ha giocato un bruttissimo scherzo, strappandolo prematuramente  all’affetto dei suoi cari e delle persone che lo stimavano. Molto sentito il cordoglio sui social, in tanti hanno voluto dare un saluto personalizzato a chi con una “brutta” diagnosi gli ha salvato la vita.

I funerali domani in Cattedrale 

Secondo le informazioni fornite dagli amici del compianto medico, i funerali saranno celebrati domani mattina alle 10.30 in Cattedrale.

Il cordoglio dell’Asp e dei colleghi dello stimato professionista 

“Il direttore generale facente funzioni dell’Asp di Siracusa Anselmo Madeddu esprime cordoglio per la scomparsa prematura di Claudio Castobello, direttore dell’Unità operativa di Anatomia Patologica dell’ospedale Umberto primo di Siracusa.
“Sono rattristato – dichiara il direttore generale –, dalla notizia della improvvisa prematura scomparsa del nostro dirigente, ritenuto da quanti lo conoscevano nell’ambiente di lavoro un professionista capace ed attento. Alla famiglia, colpita da questo grave lutto, rivolgo le più sentite condoglianze personali, del direttore amministrativo Giuseppe Di Bella, del direttore sanitario dell’ospedale Umberto primo Giuseppe D’Aquila e di tutta l’Azienda che rappresento”.

 

Le condoglianze del sindaco Francesco Italia alla famiglia 

“Claudio Castobello è stato un medico stimato e molto conosciuto per l’attività profusa con impegno e passione nella lotta contro i tumori. Per questo lascia un vuoto nella comunità siracusana”.
Il sindaco, Francesco Italia, commenta così l’improvvisa e prematura scomparsa del presidente provinciale Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori).
“Il dottor Castobello – aggiunge il sindaco Italia – durante la sua esperienza da presidente della Lilt ha sempre combattuto per ottenere importanti risultati nel campo della prevenzione, con iniziative realizzate anche in collaborazione con il Comune, e per garantire livelli di assistenza sempre migliori ai malati. Anche a nome della città e dell’Amministrazione, porgo alla famiglia le più sentite condoglianze”.

Mascia Quadarella

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4721 Articoli
Giornalista