Ultim'ora

Inaugurata la prima compostiera comunitaria, Rifiuti Zero incentiva la differenziata, offrendo un “posto” all’umido

Siracusa – Dall’idea all’azione in tempi record. La convenzione stipulata tra il Comune di Siracusa  e l’ associazione Rifiuti Zero per la gestione e riqualificazione del vivaio comunale di via di Villa Ortisi ha già prodotto i suoi primi frutti e non indifferenti, bensì “differenziati”, come la parte organica dei rifiuti solidi urbani che sarà conferita nella 1° compostiera comunitaria, inaugurata sabato scorso. Un inizio promettente che non si è limitato a foto di circostanza del  contenitore appena acquistato, ma si è sostanziato in una giornata formativa e dimostrativa con ben 6 laboratori tematici, che hanno coinvolto scolaresche, associazioni e liberi cittadini.
D’altronde il presidente dell’associazione, Salvo La Delfa, sull’argomento sta concentrando da anni molte energie positive, ben salutate di recente anche dall’amministrazione cittadina che si sta lasciando contagiare dal fervore “ecologista” di questa squadra di volontari, che dà il buon esempio concreto di come con piccoli gesti quotidiani si può contribuire a migliorare la qualità di vita dell’intera  città. La compostiera comunitaria, lanciata in fase sperimentale, al momento potrà accogliere l’umido di 100 utenti, che potranno fare istanza di adesione al progetto, in seguito ad avviso pubblico e la cui ammissione figurerà in una graduatoria pubblica. Lo sforzo di conferire in compostiera si potrà, come legge consente, tradurre in uno sconto della Tari, la tassa sui rifiuti.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4861 Articoli
Giornalista