Ultim'ora

Inaugurato su via Elorina Largo Poidimani, dedicato al maestro scultore Biagio Tommaso

Siracusa- Inaugurata, questa mattina, la rotatoria su via Elorina, tra le vie Tempio di Giove e Lido Sacramento, al compianto scultore Biagio Tommaso Poidimani.

Alla cerimonia di scopertura della targa commemorativa sono stati presenti:  in rappresentanza del Comune, l’assessore Piccione nonché i familiari dell’artista a cui l’area è stata dedicata, la sorella Giovanna e la figlia Silvia.
“Siracusa- ha detto Piccione- rende omaggio ad un suo figlio adottivo intitolandogli questa area che insiste lungo l’antica via Elorina, quasi a collegare la città che lo ha adottato con la terra in cui lo scultore era nato. Le opere di Poidimani le troviamo accanto ai principali monumenti di Siracusa: “Aretusa ed Alfeo” alla Fonte Aretusa, “Prometeo Incatenato” nei pressi dell’area archeologica, il “Reliquiario della Madonna delle Lacrime” al Santuario, il sarcofago di monsignor Baranzini al Duomo. Per molte generazioni- ha concluso l’assessore- il “Tedoforo” presso il Campo scuola “Pippo Di Natale” è stato il simbolo dello sport nella sua accezione più nobile”.
Lo scultore Biagio Tommaso Poidimani, nato a Rosolini il 2 Gennaio 1910, è deceduto a Roma il 27 Agosto 2001. Nel 1937 ha insegnato Storia dell’Arte presso il Liceo Classico Gargallo, e Plastica e Scultura presso la Scuola d’Arte di Siracusa. Successivamente ha insegnato Scultura presso le Accademie delle Belle Arti di Napoli, Firenze, Bologna e Roma. Ha partecipato alla Biennale di Venezia, al Premio Donatello a Firenze e a mostre ed esposizioni all’estero, tra cui compresa l’Expo internazionale del 1949. Alcune sue opere sono esposte al Museo di Philadelfia.
La famiglia ha messo a disposizione del Comune una delle opere in bronzo dell’artista da cui farne derivare una statua da donare alla città.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4915 Articoli
Giornalista