Ultim'ora

Inbar, Gozzo: “Nuovo ospedale non dimentichiamo la bioarchitettura”

Siracusa- Il presidente di Inbar Siracusa, l’Istituto nazionale bioarchitetture, Massimo Gozzo si inserisce nel dibattito del nuovo ospedale di Siracusa, accogliendo positivamente le linee guida proposte ed illustrate alla stampa, questa mattina, dal presidente dell’Ordine dei Medici, Anselmo Madeddu.
L’esperto suggerisce di tenere in considerazione e quindi non trascurare i principi della Bioarchitettura nella realizzazione della nuova struttura nosocomiale.
“La bioarchitettura- spiega Gozzo- è cosa ben diversa dalla bio-edilizia, poiché in prima battuta si parte dall’analisi del sito, poi, ad un’ indagine articolata per aree tematiche (rete e risorse idriche, campi elettromagnetici, diagramma solare, uso di risorse energetiche rinnovabili etc.)”.
Fatta la dovuta premessa, Gozzo approfondisce: “ La realizzazione di una architettura ospedaliera deve dialogare con le caratteristiche bioclimatiche e geomorfologiche del luogo e pertanto occorre che in primis sia adatta al clima locale, realizzando un modello che non può essere un “copia e incolla” di progetti nati ad altre latitudini, come quelli nordici ed estremamente energivori. Un cantiere che giustamente preveda una “posa a secco” e che rispetti quei requisiti di qualità che da decenni l’ Istituto Nazionale di Bioarchitettura porta avanti col proprio protocollo di certificazione energetico ambientale attraverso il raggiungimento di prestazioni di qualità ambientale”.
“La Bioarchitettura – conclude Gozzo- pone la salute dell’uomo negli ambienti confinati quale priorità nella realizzazione delle nostre abitazioni tanto più in un ospedale, considerata la vulnerabilità del degente. Pertanto, occorre mirare al benessere psicofisico dei fruitori della struttura e gli strumenti per farlo sono quelli che per natura interagiscono sempre e comunque sull’essere umano: forme, colori e materiali”.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4859 Articoli
Giornalista