Ultim'ora

Incidente mortale a Scala Greca. La vittima un promettente tennista 17enne

Siracusa- Ancora una giovane vita finita sull’asfalto di una strada del centro abitato siracusano. Stanotte, a Scala Greca, per cause ancora al vaglio della Polizia municipale, Simone Geracitano, 17 anni e una grande passione per il tennis, avrebbe perso il controllo della moto che conduceva, schiantandosi contro un cartellone.

Per lui a nulla sono valsi i tentativi di rianimazione operati dai soccorritori del 118, intervenuti tempestivamente sul luogo dell’incidente.

L’impatto per il ragazzo è stato letale.

La comunità siracusana ha avuto, purtroppo, un altro terribile risveglio questa mattina, quando la notizia si è rapidamente diffusa in rete, lasciando lo strazio nel cuore di quanti si sono stretti attorno ai familiari del ragazzo deceduto.

Simone era molto apprezzato per le sue doti sportive, la sua spontaneità, come tutti i ragazzi della sua età, sognava un futuro pieno di gioie e soddisfazioni, invece il suo percorso è stato bruscamente interrotto, lasciando nello sconforto parenti e amici.

Sul suo profilo di Facebook rimane impressa quell’immagine sognante di un ragazzo pulito, che aveva voglia di vivere, con lo sguardo  proiettato verso un magnifico panorama, verso quell’orizzonte che ha valicato prematuramente per sempre, lasciando il vuoto e tanti perché.

Adesso gli investigatori cercheranno, infatti,  di ricostruire la dinamica dell’ennesimo sinistro mortale sulle strade del capoluogo aretuseo, ma nessuno riporterà tra le braccia dei propri cari questo angelo volato via troppo in fretta, e che si aggiunge agli altri, troppi, che in questi ultimi anni lo hanno proceduto.

Il silenzio in questi casi è d’obbligo nel rispetto delle vittime e dei loro familiari, ma si deve rompere giusto per consigliare a tutti prudenza, maggiore rispetto delle norme del codice della strada.

Mascia Quadarella

Il messaggio di cordoglio del sindaco Francesco Italia

Il sindaco, Francesco Italia, esprime cordoglio a nome personale, della città e dell’Amministrazione ai genitori e ai familiari di Simone Geracitano, lo studente morto la notte scorsa in un incidente stradale in viale Scala Greca.
“Una giovane vita spezzata – afferma il sindaco Italia – lascia in tutti noi un’infinita tristezza. In pochi frangenti si azzerano progetti, aspettative, speranze costruiti sull’amore e che sono il senso stesso di una famiglia. Al loro posto resta solo un vuoto incolmabile. Simone, purtroppo, va ad allungare il triste elenco dei morti della strada che, per quanti sforzi si compiano e nonostante le campagne di informazione svolte, non si riesce ad arrestare”.

La redazione di Oranews.net si associa al dolore dei familiari del giovane scomparso!

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4803 Articoli
Giornalista