Itinerari Vittoriniani, l’Einaudi protagonista di un progetto di valorizzazione

Gli studenti oltre a mappare i luoghi che ricordano il celebre scrittore siracusano offriranno informazioni attraverso un QRcode.

Siracusa- L’assessore alla Cultura Fabio Granata e il dirigente scolastico dell’Einaudi Teresella Celesti, hanno presentato alla stampa l’iniziativa
“Itinerari Vittoriniani”, progetto svolto dagli studenti del Liceo scientifico Einaudi e dedicato allo scrittore Elio Vittorini.
“È un progetto- ha detto l’assessore alla Cultura comunale, Fabio Granata- significativo per varie ragioni: perché realizzato attraverso gli studenti e, dunque, avvicina i giovani a un grande siracusano; perché costruisce una mappa dei luoghi vittoriniani, della sua vita e delle sue opere, che grazie alla tecnologia diventa un percorso turistico; e perché è un vero e proprio invito alla lettura di un nostro autore conosciuto in tutto il mondo”.

L’assessore Granata ha, inoltre, ricordato l’editore Arnaldo Lombardi, recentemente scomparso, che ha contribuito “a mantenere accesi i riflettori sullo scrittore siracusano anche attraverso il Premio Vittorini da lui ideato”.
“Itinerari Vittoriniani” ha previsto la realizzazione di una mappatura e di un itinerario di tutte le biblioteche pubbliche e private presenti nel comune di Siracusa, e la realizzazione di un percorso dei luoghi e degli spazi che ricordano lo scrittore.
In ciascun luogo e spazio verrà affissa una maiolica su cui sono state stampate le indicazioni del progetto e un QR code. Attraverso un qualsiasi dispositivo elettronico sarà possibile trovare informazioni sullo scrittore, sulle caratteristiche del luogo e sarà possibile leggere brani di opere di Vittorini. Attraverso l’applicazione Google Maps, sono stati inoltre individuati i luoghi e gli spazi di Vittorini, ed inseriti, per ciascun punto, ulteriori informazioni. Si è proceduto, quindi, a creare un percorso da scaricare sul proprio cellulare per individuare i luoghi vittoriniani.
Gli studenti dell’Einaudi hanno, inoltre, provveduto a mappare le biblioteche pubbliche e private presenti sul territorio: attraverso Google Maps si potranno ricavare una serie di informazioni utili quali posizione, proprietà, orari di apertura, libri presenti, breve storia della biblioteca.
“Il progetto nasce per avvicinare non solo la città ma anche i suoi tanti visitatori alla figura e all’opera di Vittorini. Gli itinerari delle biblioteche, inoltre, serviranno da stimolo, soprattutto nei giovani, verso l’amore per la lettura”. E’ quanto affermato, tra l’altro,  dal dirigente scolastico Teresella Celesti.
Nell’ambito del progetto previsto anche un incontro pubblico, dal  didattico divulgativo, al quale saranno presenti esperti conoscitori del celebre autore di “Garofano rosso” . Un appuntamento previsto per il prossimo giovedì 11 luglio dalle 17.45 alle 20,  nel salone Borsellino del Palazzo di città.

Alla tavola rotonda sono previsti gli interventi di: Anselmo Madeddu, presidente Ordine dei Medici e di Maurizio Gatto, direttore della biblioteca Vittorini di Siracusa. Tra i relatori, che saranno introdotti dal dirigente scolastico Celesti, l’assessore al Turismo e ai Beni Culturali Fabio Granata, l’assessore alle Politiche del Lavoro, Alessandra Furnari, il presidente delle Guide Turisitiche Carlo Castello, ed i docenti che hanno coordinato il progetto, Assunta Tirri e Salvo La Delfa. Saranno presenti il sindaco anche  Francesco Italia e l’assessore all’Istruzione Pierpaolo Coppa.
Il progetto è stato realizzato con le risorse del FSE PON 10.2.2A FSEPON SI-2017-444.

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

CircaMascia Quadarella

Giornalista Contatta:Website | Facebook | Altri articoli

X