Ultim'ora

La Consulta civica a Noi Albergatori, ecco 47 disoccupati pronti a lavorare

Siracusa- Il presidente dell’associazione “Noi albergatori” di Siracusa, Giuseppe Rosano, probabilmente animato dal nobile proposito di dimostrare le potenzialità d’accoglienza di cui è capace Siracusa, stemperando così il clima di odio che stava caratterizzando le discussioni sui social, nei giorni scorsi, aveva lanciato, a mezzo stampa,  offerte di lavoro, stagionali previa formazione, ai singoli migranti (in tutto 47), a bordo della Sea Watch 3, ancorata al largo della costa siracusana, non prevedendo, però, gli effetti collaterali provocati dalla sua proposta, tra i tanti disoccupati locali e tra i genitori dei giovani che di lavoro non riescono a trovarne in tutta la provincia, nonostante la ricerca spasmodica.
I più maliziosi hanno letto la proposta di Rosano come un tentativo di promozione, altri come una bonaria provocazione, ma tanti come un impegno a cui dare seguito, invece, ma a  favore dei propri concittadini senza lavoro e con famiglie a carico, disposti a svolgere qualsiasi funzione, pur di portare qualche soldo a casa utile alla sopravvivenza.
L’opinione di questi ultimi, è stata sintetizzata, nella lettera, indirizzata a Rosano, dal presidente della Consulta Civica, Damiano De Simone, che sta procedendo a raccogliere 47 curricula di siracusani per consegnarli, brevi manu, al domicilio di Rosano, da cui ci si aspetta, dunque, l’assunzione dei numerosi candidati che risponderanno al suo annuncio, pur non essendo migranti.

“Oggi – scrive De Simone- la sua iniziativa pare aggiungersi ad altre analoghe di “sciacallaggio mediatico”, come se apparire sia più importante di fare davvero per gli altri; dove gli altri sono tutti, indipendentemente dallo status politico, religioso o dalla razza. A mio avviso- spiega De Simone- lanciando quella proposta lei dà l’impressione di aver ignorato le condizioni socio-economiche preesistenti in città prima dell’arrivo della Sea Watch 3, dove la disoccupazione oltre che dilagante è avvilente”.
“Mi occuperò personalmente – conclude De Simone- di inoltrarle i curricula di 47 siracusani in cerca di lavoro. Ciò perché sarò certo che provvederà ad occuparli vista la proposta ai migranti di questi giorni. Se così non dovesse risultare la invito sempre personalmente a dimettersi per incompatibilità di rappresentanza della categoria, e degli imprenditori siracusani”.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4721 Articoli
Giornalista