Ultim'ora

“L’auto non va” dopo le riparazioni, cliente insoddisfatto ferisce il meccanico

Cassibile- Non era soddisfatto delle riparazioni effettuate sulla propria auto da un meccanico di Avola, così, Giovanni Raineri, siracusano di 54 anni, ha pensato di farsi restituire la somma, ammontante a 700 euro, versata per il lavoro non fatto, a suo modo di vedere, a regola d’arte.

Per ottenere indietro il denaro, piuttosto che adire le vie legali o usare le buone maniere, avrebbe scelto di minacciare con  un taglierino,  lungo 25 cm,  l’artigiano a cui si era rivolto.

Purtroppo, durante l’acceso diverbio, scaturito dalle sue richieste di ricevere indietro i soldi, l’uomo sarebbe passato dalle minacce ai fatti, ferendo il meccanico, provocandogli tagli giudicati  guaribili in 15 giorni.

Non contento, inoltre, pare che lo stesso “cliente insoddisfatto” abbia anche tentato di incendiargli l’auto.

Il tutto si sarebbe svolto a Cassibile,  dove sul luogo dei fatti si sono portati i Carabinieri della locale stazione, che sono riusciti a fermare in flagranza di reato, per lesioni, l’aggressore, che è stato poi sottoposto agli arresti domiciliari.

Sequestrato, altresì, l’oggetto usato come arma atta ad offendere.

In sede di giudizio, tenutosi questa mattina al Tribunale di Siracusa, è stato convalidato l’arresto nei confronti di  Raineri ed è stata emessa nei suoi confronti la misura di divieto di avvicinamento alla persona offesa.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4825 Articoli
Giornalista