Ultim'ora

Le strade siracusane sono una “giungla”, la consigliera Salvo “interroga” l’amministrazione sulla fine degli atti di indirizzo in merito

Siracusa – Segnaletica orizzontale oramai invisibile, quella verticale da revisionare, sosta selvaggia ovunque,  carenza sulle strade di agenti di Polizia municipale per fungere da deterrente e per sanzionare i trasgressori, insomma transitare a Siracusa è diventato un percorso dentro “la giungla”, dove vince il prepotente di turno. A sottolineare la situazione è in una nota, indirizzata all’amministrazione comunale di Siracusa e direttamente al sindaco del capoluogo, dalla consigliera di Palazzo Vermexio Stefania Salvo, che offre una fotografia delle condizioni che caratterizzano carreggiate, stalli e aree di sosta in città. “Il territorio siracusano- dichiara Stefania Salvo-  è pressoché nella totalità delle strade sprovvisto della segnaletica orizzontale e verticale che consenta ai fruitori delle stesse di regolare il proprio comportamento nel rispetto delle norme”.

“E’ sotto gli occhi di tutti- continua la consigliera-  che il parcheggio dei veicoli e motoveicoli avviene in tutto il territorio in totale spregio delle norme. Parcheggi di motocicli sui marciapiedi, sosta in doppia fila, anche nelle strade dove non è consentita la sosta, parcheggi antistanti gli alberghi con sosta di 15 minuti  occupati h24 da biciclette”.

“Inoltre – approfondisce- l’autorizzazione illimitata all’occupazione di suolo pubblico da parte di attività commerciali se  da un lato crea un vantaggio per i ristoratori dall’altro provoca un disagio ai residenti,  che non hanno dove parcheggiare il proprio veicolo”. A mettere la “ciliegina sulla torta”, ci sarebbe poi la storica assenza sulle strade dei Vigili urbani, che dovrebbero intercettare in tempo reale le situazioni illegittime. La consigliera pertanto invita il Comune a procedere rendendo esecutivi gli atti di indirizzo votati in merito dal Civico consesso aretuseo.  Nel ripristinare le condizioni per un transito sicuro Stefania Salvo sollecita l’amministrazione ad essere particolarmente attenta in quelle aree maggiormente trafficate, come le arterie tra la Borgata e il centro storico e quelle nelle vicinanze delle scuole. In conclusione, chiede anche una maggiore presenza degli agenti di Polizia municipale.

Mascia Quadarella

 

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4809 Articoli
Giornalista