Ultim'ora

Mercato settimanale, ambulante catanese di 51 anni denunciato per ricettazione, vendeva capi di marca di sospetta origine furtiva

Siracusa – Sono stati i Carabinieri della Stazione di Ortigia, Priolo Gargallo unitamente ai militari della Aliquota Radiomobile della Compagnia di Siracusa a sequestrare capi di abbigliamento probabilmente di origine rubata, in possesso di un 51enne di Catania.

I militari dell’Arma, al termine di una specifica e mirata attività info-investigativa, hanno proceduto al controllo dell’uomo, un ambulante che esponeva la propria merce nel mercato settimanale del capoluogo siracusano.

Nel corso del controllo i militari accertavano che tutti i capi, sia maschili che femminili, in commercio nel banchetto erano di specifici marchi di esclusiva vendita presso i soli negozi d’abbigliamento. Dalle prime verifiche è quindi emerso che i capi di abbigliamento esposti erano sicuramente oggetto di furti che vengono consumati ai danni dei vari negozi di marca nell’intero territorio nazionale.

Il titolare del banco ambulante non ha fornito utili elementi ai Carabinieri circa la provenienza e l’acquisto della merce e pertanto, i militari hanno proceduto al sequestro di 500 capi di abbigliamento per un valore complessivo superiore ai 10 mila euro ed oltre a denunciare in stato di libertà il 51enne per il reato di ricettazione, hanno anche identificato altre due catanesi entrambi 40enni.

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4915 Articoli
Giornalista