Ultim'ora

Minuetto per Fontane Bianche, il candidato a sindaco Randazzo sposa il progetto di Gradenigo

Siracusa- Il risparmio, di tempo, di fatica, di auto in fila e anche economico, sta alla base del progetto promosso da Carlo Gradenico, candidato al Consiglio comunale, condiviso dall’aspirante primo cittadino Giovanni Randazzo. Una proposta valida, di cui si è avuta un’anteprima dimostrativa nei giorni scorsi, avanzata più volte, da diversi fronti, mai messa però nei fatti  in cantiere: un minuetto, treno moderno e veloce, con cui garantire i collegamenti, tutti i giorni festivi compresi, tra la città e la frazione balneare di Fontane Bianche, che dispone di una confortevole stazioncina, in modo da eliminare il traffico, liberare le strade a favore di chi è diretto in altre zone balneari prive di linea ferrata e consentire spostamenti agevoli ai turisti, rianimando la zona. Una delle aree più suggestive tra le contrade marine siracusane, oggi,  purtroppo abbandonata a un destino di desertificazione, a parte qualche piccola iniziativa messa in campo dalle associazioni di residenti.
“E’ un’idea straordinaria- scrive Randazzo- che va incontro a più di una esigenza, una fra tutte quella di risparmiarsi le lunghe code domenicali, oltre al risparmio di benzina”. Lo dice Giovanni Randazzo che ha effettuato personalmente, per testarne la validità, il tragitto in treno da Siracusa e Fontane Bianche, proprio domenica scorsa insieme agli organizzatori e ideatori dell’iniziativa. “Sarebbe un modo per migliorare la qualità della vita, un brevissimo viaggio che consentirebbe di raggiungere il mare di Fontane Bianche negli orari più consoni alle esigenze di ognuno, garantendo un decogestionamento del traffico e un modo molto più rilassato di uscire dalla città”.
“La nostra proposta – ha dichiarato Carlo Gradenico – è stata presa in seria considerazione dal responsabile commerciale di Trenitalia, al quale abbiamo prospettato l’idea di attivare anche il servizio domenicale e dei giorni festivi oggi inesistente”. “Nel prezzo del biglietto – andata e ritorno di 5 euro – sarebbe compreso anche il trasporto con le navette”. “Sarà necessario ha – aggiunto Gradenico – coinvolgere sponsor privati a supporto dell’iniziativa, ma abbiamo avuto già molti riscontri positivi e se avremo anche il supporto di una nuova e lungimirante amministrazione comunale, le prospettive sono a nostro favore”.

Mascia Quadarella

Print Friendly, PDF & Email
Mascia Quadarella
Informazioni su Mascia Quadarella 4643 Articoli
Giornalista